Caso Neymar: il Barcellona paga la multa da 5,5 milioni di euro

Il Fisco spagnolo è pronto ad incassare, il Barellona vuole mettere la parola fine su questa storia. Il presidente dei blaugrana Bartomeu: "Il caso va avanti da troppo tempo".

Immagine di Neymar in tribunale

68 condivisioni 2 commenti

di

Share

E ora si paga. Il Barcellona con 5,5 milioni di euro da versare nelle casse del Fisco spagnolo vuole chiudere per sempre il caso Neymar. Sul trasferimento del brasiliano dal Santos al club blaugrana se ne sono sentite e scritte di tutte i colori. Adesso con il pagamento della multa cadono anche tutte le accuse rivolte all'ex presidente Sandro Rosell e all'attuale numero uno Josep Bartomeu.

Paghiamo una sanzione di 5,5 milioni di euro a causa di una errata pianificazione fiscale tra il 2011 e il 2013, anno della firma di Neymar. Meglio accettare questa pena che continuare nell’incertezza su questo caso che va avanti da lungo tempo.
L’attuale numero uno del Barça ha tagliato corto quando gli è stato chiesto la sua su una questione spinosa che somiglia sempre di più ad una soap. Recenti conti hanno stabilito che l’asso brasiliano è stato pagato dal club spagnolo più di 111 milioni di euro. In mezzo ci sono costo del cartellino, penali pagate, sponsor e bonus. Altro che i 57 milioni dichiarati al momento della firma.
Certo è che la storia non sembra completamente finita, perché in Brasile si continua ad indagare. Un fondo di investimento che deteneva il 40% del cartellino di Neymar ai tempi del Santos, sostiene di non aver ricevuto l’intera quota che gli spettava dopo il trasferimento. Anche lì c’è un processo in corso per evasione fiscale.
 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.