Juventus, Morata ha deciso: Chelsea o Manchester United nel suo futuro

Il futuro di Alvaro Morata è lontano dalla Juventus, secondo As l'attaccante spagnolo vuole la Premier League: è sfida a due tra Manchester United e Chelsea.

Morata tra Manchester United e Chelsea

252 condivisioni 36 commenti

di

Share

lvaro Morata è sempre più lontano dalla Juventus. Lo spagnolo, che si prepara al debutto ad Euro 2016 con la propria nazionale, è sicuramente uno dei nomi più caldi del calciomercato. La recompra da parte del Real Madrid è ormai questione nota, con 30 milioni le merengues potrebbero riportare a casa il giovane attaccante cresciuto nella cantera madrilena.

Il sogno di Morata è quello di giocare e vincere con il Real, ma vorrebbe avere la certezza di un posto da titolare, cosa che a Madrid non avrebbe per la presenza di Benzema. Ecco quindi che l'arrivo nella capitale spagnola potrebbe essere solo una tappa di passaggio prima di essere rivenduto al miglior offerente. La Juventus proverà a trattenere il giocatore - che non disdegnerebbe una permanenza a Torino - ma è consapevole della volontà dei blancos di esercitare la clausola di recompra.

Futuro in Premier League

Secondo As, Morata ha già scelto la propria futura destinazione. Si tratta di una sfida a due tra Manchester United e Chelsea, con i rispettivi allenatori che non hanno mai nascosto l'interesse per il giocatore e sarebbero pronti ad accoglierlo a braccia aperte. Mourinho lo ha fatto debuttare quando sedeva sulla panchina del Real Madrid e per lui Morata ha sempre avuto parole di apprezzamento e stima:

Mourinho ha scommesso su di me, mi ha dato tanti suggerimenti per migliorare e gli sarò sempre grato

disse nel 2012 Morata, che ora spera di raggiungere lo Special One nel suo nuovo Manchester United. Anche Conte è un grande estimatore dell'attaccante, richiesto alla dirigenza bianconera prima del suo addio nell'estate del 2014.

Il Real Madrid chiede non meno di 60 milioni, Morata - che alla Juventus guadagna 4,5 milioni - potrebbe andare a guadagnare più di 6 milioni l'anno. Su di lui c'è anche il PSG, disposto a ricoprirlo d'oro con un contratto da 9 milioni l'anno. Ma il campionato francese non suscita entusiasmo, meglio un torneo più competitivo come la Premier League. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.