Copa America: suicidio Colombia, primo posto agli Stati Uniti

Gli USA accedono ai quarti di Copa America da testa di serie grazie al gol di Dempsey, Pekerman sottovaluta il Costa Rica e la Colombia perde il primato del girone.

Copa America: Dempsey esulta dopo il gol

223 condivisioni 7 commenti

di

Share

Le copertine sono tutte per lui: Clint Dempsey. L'uomo che ha portato gli USA alla vittoria contro il Paraguay nel match decisivo per superare la fase a gironi. E, come se non bastasse, gli Stati Uniti hanno beneficiato del 'regalo' della Colombia che, perdendo contro il Costa Rica, ha detto addio alla testa del Gruppo A. Gli uomini di Klinsmann possono gioire: da quasi eliminati a primi nel girone. Il sogno americano continua, ora sotto con i quarti di finale. 

USA-Paraguay 1-0

La meritocrazia nelle partita di calcio non esiste. O meglio, non sempre è l'unica regola. Il Paraguay parte meglio, ma a trovare il gol sono gli Stati Uniti. Chi ha segnato? Esatto, sempre lui, l'uomo copertina: traversone basso dalla linea di fondo di Zardes e conclusione di Dempsey che si era ben inserito in area di rigore. Vantaggio a stelle e strisce, a Philadelphia il pubblico esplode per la 51esima rete di Little Clint. Sugli spalti, divertito, c'è anche un ospite speciale. Una leggenda a dirla tutta: Raul Gonzalez Blanco. Consuete vacanze a New York, non ha saputo resistere al richiamo del Lincoln Financial Field. Un salto in Pennsylvania, due ore di macchina e passa la paura.

L'Albirroja prova a pareggiarla nella ripresa e gli Stati Uniti fanno di tutto per aiutarla. Soprattutto Yedlin che, in meno di sessanta secondi, pensa bene di rimediare due cartellini gialli: il primo per un contrasto con Almiron, poi per aver falciato da dietro Samudio sugli sviluppi del successivo calcio di punizione. USA in 10. Ma il Paraguay non riesce a sfruttare la superiorità numerica, eccezion fatta per la doppia occasione creata da Benitez e Almiron, ma Duzan è bravo a sventare. Gli Stati Uniti vincono così una partita sofferta, conquistando la vetta del Gruppo A ai danni della Colombia.

Colombia- Costa Rica 2-3

Il manuale del suicidio perfetto. Questo il libro che potreste trovare sul comodino di Pekerman. Il tecnico della Colombia ha rivoluzionato la squadra nell'ultima partita del girone, sottovalutando il Costa Rica. Fuori tutti i migliori: da Ospina a Bacca, passando per Cuadrado e James Rodriguez. Senza dimenticare la coppia centrale Zapata-Murillo. Ed è proprio per vie centrali che arrivano i gol dei Ticos, bravi a sfruttare le indecisioni dei Cafeteros.

Dopo appena due minuti di gioco la squadra di Oscar Ramirez passa in vantaggio con Venegas, stop e tiro che non lasciano scampo al portiere di riserva della Colombia, Robinson Zapata. È il primo gol in Copa America nella storia del Costa Rica. Bravi i ragazzi di Pekerman a rispondere subito al fuoco con il pareggio immediato di Fabra. Che mezz'ora più tardi si rende protagonista dell'autogol che riporta avanti i Ticos.

A inizio ripresa Borges cala il tris, si fa durissima per i colombiani. Arriva il momento di Cuadrado, che si trasforma subito in uomo assist: cross al centro per Moreno e Cafeteros che accorciano le distanze. Ma non basta. Il Costa Rica ha la meglio e abbandona la Copa America Centenario in un modo più che dignitoso. Stesso non si può dire per la Colombia, che pur approdando ai quarti di finale, fa una pessima figura.

Quarti di finale

Tutte le partite del Gruppo A sono state disputate, inizia così a delinearsi il tabellone dei quarti. Gli USA se la vedranno con la seconda del Gruppo B, in cui sono inseriti Brasile (4), Perù (4), Ecuador (2) e Haiti (0). Si è dimostrato quello più equilibrato di questa Copa America Centenario, non a caso l'ultima partita sarà decisiva per le sorti delle squadre. Il Brasile è in una posizione di vantaggio, ai ragazzi di Dunga basta un pareggio contro il Perù per passare il turno come testa di serie. Sarà fondamentale per l'Ecuador battere Haiti con più di un gol di scarto, così da avere la miglior differenza reti in caso di arrivo a pari punti con la Blanquirroja. Viceversa, la prima del Gruppo B se la vedrà con la Colombia, ovvero la seconda del girone A.

Prossimi appuntamenti

GRUPPO B:

Ecuador-Haiti, lunedì 13 giugno, ore 00:30, MetLife Stadium, East Rutherford (New Jersey).

Brasile-Perù, lunedì 13 giugno, ore 02:30, Gillette Stadium, Foxborough (Massachusetts).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.