Copa America, Messi: "A Chicago mi paragonano a Jordan, sono dei pazzi"

Dopo la tripletta segnata contro Panama, Lionel Messi omaggia il pubblico di Chicago per l'affetto ricevuto: "I tifosi sono fenomenali, mi paragonano a Michael Jordan".

Lionel Messi festeggia la tripletta contro Panama in Copa America

684 condivisioni 91 commenti

di

Share

Riecco Lionel Messi. Entrato al minuto 61' del match della sua Argentina contro Panama, la Pulce va a segno per ben 3 volte nei 26 minuti successivi, aiutando i compagni nella vittoria per 5-0 e guidandoli per l'ennesima volta ai quarti di finale di Copa America. Il fuoriclasse del Barcellona si è portato a quota 53 gol in Nazionale, a sole quattro realizzazioni da Gabriel Omar Batistuta (57). 

A fine partita Messi ha risposto alle domande dei cronisti:

Superare il record di Batistuta conta fino a un certo punto, l'importante è portare a casa la Coppa. Siamo riusciti ad arrivare in finale nell'ultima Copa America e al Mondiale, il che vuol dire che c'è dietro un grande lavoro. Quest'anno sappiamo di poter dire ancora una volta la nostra. Per me comunque è un piacere essere accostato a Bati dopo tutto quello che ha fatto per la Selección. 

Sulla partita ha dichiarato:

Avevo tanta voglia di giocare, ne avevo bisogno. Ho lavorato sodo per recuperare la condizione fisica migliore che mi permettesse di essere competitivo. Ora, andiamo a prenderci la Coppa

Prima di lasciare i microfoni, c'è il tempo per un ultima battuta:

Ho sentito dire che qui a Chicago mi paragonano a un certo Michael Jordan, devono essere pazzi. Il pubblico è stato fenomenale, li ringrazio per l'affetto ricevuto.

Forse non sarà paragonabile a Jordan, leggenda dei Chicago Bulls, ma la sua tripla, ieri sera, la Pulce l'ha messa a segno. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.