Euro 2016, ecco la Top 11 dei migliori giovani

La UEFA ha stilato una speciale formazione piena di talenti pronti a incantare durante Euro 2016: nessun italiano, due giocatori a testa per Spagna, Francia, Germania e Inghilterra.

Immagine della top 11 dei giovani ad Euro 2016

72 condivisioni 7 commenti

di

Share

Riavvolgiamo il nastro, siamo ad Euro 2004. Nel torneo emergono due talenti, Cristiano Ronaldo e Wayne Rooney. Piccole stelle che sarebbero diventati due dei migliori calciatori del mondo. Da sempre l’Europeo è un’ottima vetrina per giovani, i prossimi chi saranno? C'è l'imbarazzo della scelta nella Top 11 dei migliori giovani stilata dalla UEFA.

La giovine difesa

Sergio Rico, classe ’93, ha tra i guantoni il futuro della Spagna. Non parte titolare (il suo debutto è arrivato solo lo scorso 1 giugno), davanti ha due fenomeno come Casillas e De Gea. Di lui già se ne parla bene da anni, con il Siviglia ha mostrato ottime qualità diventando una colonna portante della squadra di Emery. In difesa ecco Joshua Kimmich, Nico Elvedi ed Héctor Bellerín, l’età media è poco superiore ai 20 anni. Il tedesco di Rottweil che gioca nel Bayern Monaco è l’esempio perfetto di duttilità in campo: nasce terzino, abile in mediana, in Baviera è considerato un difensore centrale. E che dire dello svizzero Elvedi, classe ’96, che ha convinto il ct Vladimir Petkovic dopo un’ottima annata al Borussia Mönchengladbach.
Su Bellerín c’è poco da aggiungere: cresciuto nelle giovanili del Barcellona, è dal 2014 all’Arsenal. Ora i blaugrana lo rivorrebbero acquistare, basta solo questo per far capire che giocatore sia diventato.

Fantasia, ne abbiamo?

Sì, la formazione ora diventa un po’ troppo sbilanciata in avanti. Leroy Sané, Dele Alli, Renato Sanches e Kingsley Coman, ragazzi dai piedi educati che fanno la fortuna dei loro club. Sono a caccia di conferme, vogliono dimostrare che il calcio è roba per giovani. Un esempio, Renato Sanches: ha la responsabilità di far capire a tutti che i 35 milioni di euro pagati dal Bayern Monaco un mese fa al Benfica siano il prezzo giusto per un talento come lui. Ci riuscirà? Il Portogallo lo spera.

Perfetti conosciuti

Date una maglia a quel ragazzo. Non ci avrà pensato due volte Roy Hodgson dopo aver visto Marcus Rashford debuttare con l’Inghilterra e segnare un gol dopo 135’’. Il ragazzo di Manchester è il più giovane di tutto Euro 2016, in tanti lo vorrebbero titolare. Uno su tutti? L’ex attaccante dello United Andy Cole, che spiega come sarebbe sprecato vedere il bambino prodigio in panchina. Kane, Vardy e Sturridge sono avvisati.
Vicino a Rashford troviamo il compagno di squadra Anthony Martial, talento da 50 milioni di euro. In Francia Deschamps non sa ancora se farlo partire titolare, lo insidia il più "anziano" PayetUn altro giovane a caccia di consensi è il turco Emre Mor, appena acquistato dal Borussia Dortmund dai danesi del Nordsjælland per 9,5 milioni di euro. A togliergli spazio come ala destra c’è Arda Turan, lui però vuole trovare il modo di mostrare tutte le sue qualità.
In questa Top 11 Spagna, Germania, Francia e Inghilterra sono rappresentate da due giocatori a testa. E l’Italia? Nessuno, il nostro come sempre è un Paese per vecchi.

Gli altri talenti

Di giovani mine vaganti nel torneo ce ne sono eccome. Occhi puntati su Donald Embolo, classe ’97 della Svizzera, poi Jonathan Tah della Germania, Karol Linetty della Polonia, Marko Pjaca della Croazia e Ondrej Danda della Slovacchia. Promesse del calcio europeo pronte a spiccare il volo. E magari riuscire nell’impresa di diventare fenomeni del calcio che verrà. Certo, non tutti nascono Cristiano Ronaldo o Wayne Rooney, ma perché non provarci?

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.