Euro 2016: scontri fra inglesi e ultras marsigliesi, la polizia interviene

Ieri a Marsiglia la polizia è dovuta intervenire per sedare gli scontri scoppiati tra i tifosi inglesi che cantavano "Isis dove sei?" e gruppi di giovani francesi.

Hooligans

958 condivisioni 158 commenti

di

Share

Euro 2016 deve ancora cominciare, ma la stupidità di alcuni tifosi ha già colpito. Se il buongiorno si vede dal mattino, le forze dell'ordine francesi avranno parecchio lavoro nei prossimi trenta giorni. Ieri a Marsiglia la polizia, in tenuta antisommossa, è dovuta intervenire per sedare alcuni scontri scoppiati nella zona del Vieux Port fra gruppi di tifosi inglesi visibilmente ubriachi e un centinaio di ultras locali.

Tifosi inglesi hanno occupato i dehor di bar e pub del porto vecchio

Non è chiaro, e nemmeno importante, come si sia accesa la scintilla, chi abbia provocato chi, insomma. Si sa che circa duecento tifosi inglesi avevano occupato sin dal primo pomeriggio i dehor di diversi bar e pub del porto vecchio, bevendo e cantando per qualche ora. Sono cominciati piccoli alterchi con i passanti, che presto sono diventati scontri, anche perché gli inglesi, completamente ubriachi, hanno iniziato a intonare inni tipo "Isis dove sei?".

La polizia, che già teneva d'occhio la zona, è intervenuta con i manganelli ma ha impiegato parecchio tempo per sedare i disordini, facendo ricorso anche ai gas urticanti. La scena che si presentava alla fine degli scontri era spettrale e deprimente, fra tavoli rovesciati, sedie rotte, bottiglie, ma soprattutto diversi feriti, uno in gravi condizioni e decine di persone arrestate.

La polizia ha usato manganelli e gas urticanti

Il prefetto di Marsiglia Laurent Nunez, sull'accaduto, ha dichiarato:

La partita di sabato tra Inghilterra e Russia è a rischio elevato, ma abbiamo la situazione sotto controllo.

Non resta che sperarlo, anche perché nelle prossime ore è previsto l'arrivo in città di oltre 70mila tifosi inglesi, molti dei quali senza biglietto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.