Euro 2016: lo scetticismo verso l'Italia contagia anche i grandi ex Azzurri

Maldini, Cannavaro e Vieri assegnano all'Italia poche possibilità di vittoria nei prossimi Europei. Solo Zambrotta è ottimista: "Possiamo arrivare in semifinale".

Italia

104 condivisioni 30 commenti

di

Share

Dove può arrivare l'Italia di Conte a Euro 2016? È la domanda che, magari in forme diverse, da settimane rimbalza sui media e attraversa i social, con riscontri sicuramente poco ottimistici, per non dire disfattisti. Che non siamo favoriti è chiaro ed evidente, ma come sottolinea Marca "Italia es Italia", l'Italia è pur sempre l'Italia - quattro titoli Mondiali e un Europeo -, una Nazionale che spesso è riuscita a dare il meglio di sé partendo sotto traccia.

Proprio il quotidiano spagnolo, per capire quale potrà essere il ruolo degli Azzurri a questi Europei, è andato a intervistare quattro grandi ex calciatori italiani del recente passato: due ex campioni del mondo 2006, Fabio Cannavaro e Gianluca Zambrotta, uno dei calciatori più conosciuti e amati al mondo, Paolo Maldini, e Christian Vieri, famoso in Spagna anche per aver giocato una stagione all'Atlético Madrid (24 gol in 24 partite di Liga).

Il meno ottimista è proprio l'ex bomber dell'Inter, uno che in Nazionale ha messo a segno 23 reti in 49 partite:

In Italia manca un ricambio generazionale fra i giocatori del passato e quelli attuali, che hanno meno qualità. Bisognerebbe lavorare sui vivai ma pochi club lo fanno e la Federazione dovrebbe iniziare a imporlo. Ora è il momento della Spagna, che ha giocatori più tecnici.

Maldini ha giocato 126 partite con la Nazionale

Maldini non vede l'Italia fra le prime quattro, ma non sottovaluta Conte:

La Spagna può vincere l'Europeo, ma vedo anche Francia e Germania fra le favorite, con l'Inghilterra in buona posizione. L'Italia ha sicuramente dei problemi, dovuti anche ai tanti infortuni, ma ha un grande allenatore, uno che potrebbe fare la differenza.

Il Pallone d'Oro 2006, tre anni al centro della difesa del Real Madrid, se da un lato ritiene che altre squadre abbiano più qualità della nostra, dall'altro ricorda che l'Italia si esalta nelle difficoltà, mentre l'ex blaugrana Zambrotta si sbilancia:

L'Italia sta indubbiamente attraversando un periodo strano, ma Conte in panchina è un fattore positivo: potrebbe anche arrivare tra le prime quattro.

Secondo Zambrotta l'Italia può arrivare in semifinale

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.