Pippo Inzaghi riparte dalla Lega Pro, Cannavaro torna in Cina

Tacopina sceglie Pippo per sostituire Favarin in panchina e puntare alla promozione in Serie B. Fabio prende il posto di Luxemburgo al Tianijn Songjiang.

Il Venezia punta in grande e, per farlo, affida la panchina a Pippo Inzaghi; Cannavaro vola al T

69 condivisioni 1 commento

di

Share

Filippo Inzaghi riparte da Venezia. L’ex allenatore del Milan ha accettato la proposta del presidente Tacopina e, così, riparte dalla Lega Pro. Pippo firmerà un contratto biennale e già questo pomeriggio potrebbe essere in Laguna. Fabio Cannavaro torna in Cina: l'ex capitano della Nazionale prenderà il posto di Luxemburgo sulla panchina del Tianijn Songjiang. 

Una nuova avventura

La notizia ufficiale è arrivata quando il Venezia ha diramato il comunicato ufficiale:

La società Venezia FC comunica di aver raggiunto l’intesa con Filippo Inzaghi per la guida tecnica della prima squadra. L'accordo sarà formalizzato il 1° luglio 2016, con il tesseramento di Inzaghi e del suo staff tecnico con il club arancioneroverde. Il Venezia FC ha il grande piacere di dare il benvenuto e augurare buon lavoro a Filippo Inzaghi che verrà presentato alla stampa mercoledì 8 giugno alle ore 12 a Venezia. Un ringraziamento particolare va ad A.C. Milan per la cortesia dimostrata nel consentire al Venezia FC di presentare mister Inzaghi prima della scadenza effettiva del suo contratto.

La carriera rossonera di Inzaghi si è conclusa amaramente, la nuova vita era iniziata da promettente tecnico del settore giovanile ma, una volta giunto in prima squadra, il flop è stato tanto grande quanto inaspettato.

Venezia può essere la rinascita

Joe Tacopina pensa in grande. Lo statunitense di origine italiana, presidente della società lagunare dall'ottobre del 2015, punta a un immediato ritorno in Serie B. Inzaghi ha accettato di prendere il posto di Favarin sulla panchina veneziana grazie alla promessa di Tacopina di realizzare una campagna acquisti importante condotta in prima persona dal tecnico piacentino.

Cannavaro torna in Cina
Cannavaro: dalla Cina con furore

Cannavaro è il nuovo allenatore del Tianijn Songjiang

Parte una nuova avventura anche per Fabio Cannavaro, capitano dell'Italia mondiale del 2006. L’ex difensore azzurro non farà parte dello staff della Nazionale al fianco del nuovo ct Ventura, come si era vociferato in questi giorni. Dopo l'esperienza con il Guagzhou Evergrande, Fabio tornerà in Cina, prendendo il posto di Vanderley Luxemburgo sulla panchina del Tianijn Songjiang.

Il cammino di Cannavaro in Cina è stato decisamente interessante. Al Guagzhou, sostituisce Marcello Lippi, che lo aveva indicato alla società come suo successore. Da allenatore, il napoletano lascia la squadra al primo posto in classifica a pari merito con lo Shandong Luneng, dopo aver ottenuto 26 punti in 13 gare, con 7 vittorie, 5 pari e una sola sconfitta. Nella nota d’addio, il club cinese parla di "esigenze di sviluppo strategico del club".

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.