Slitta ancora una volta il rientro di Ronda Rousey in UFC

Ancora una volta posticipato il rientro nell'ottagono UFC per Ronda Rousey. L'americana si è dovuta sottoporre recentemente a un intervento al ginocchio e non rientrerà prima del 2017.

Rousey

52 condivisioni 0 commenti

di

Share

Come confermato da Dana White, presidente di UFC, Ronda Rousey recentemente ha avuto bisogno di un'operazione chirurgica al ginocchio. Pertanto il suo rientro, pronosticato inizialmente in occasione di UFC 200, è stato posticipato almeno fino ai primi mesi del 2017. 

La Rousey, ex campionessa dei pesi gallo, era stata sconfitta da Holly Holm a UFC 193, nel novembre scorso. Holly Holm non è poi riuscita a difendere il titolo, perdendolo a UFC 196 contro Miesha Tate. 

Dana White, sul rientro di Ronda Rousey ha voluto precisare:

Se Miesha Tate sarà ancora campionessa, [Ronda] combatterà contro Miesha Tate. Chiunque dovesse indossare quella cintura, sfiderà Ronda al suo rientro. Gli infortuni capitano in questo sport, qualcuno esce di scena e qualcun'altro rientra. Non è detto che non potrebbe essere Holly Holm la campionessa al rientro di Ronda. Chiunque avrà quella cintura, combatterà contro Ronda.

La Tate e la Rousey sono rivali di lunga data. Le due si sono scontrate due volte nell'ottagono e in entrambi i match a uscire vittoriosa è stata Ronda Rousey.

Rousey
Ronda Rousey

Nel frattempo Miesha Tate dovrà difendere la cintura dall'assalto di Amanda Nunes, in occasione di UFC 200, il 9 luglio

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.