Euro 2016, Collina spiega: "Addio alla tripla sanzione in area"

A Coverciano il designatore Uefa Pierluigi Collina spiega alla Nazionale le novità del regolamento per Euro 2016 e cita Muhammad Ali: "Volate come farfalle, pungete come api".

Euro 2016, Collina all'uscita da Coverciano

75 condivisioni 0 commenti

di

Share

Questa mattina la Nazionale di Conte ha ricevuto una visita speciale: il designatore Uefa, Pierluigi Collina, è passato a Coverciano per spiegare agli azzurri le novità del regolamento per Euro 2016. L'intenzione, come ha raccontato all'uscita del ritiro, è che tecnici, giocatori e arbitri parlino la stessa lingua sul terreno di gioco.

Pierluigi Collina, 56 anni

Tornando alle norme, la modifica più importante, già annunciata in precedenza, riguarda l'eliminazione della tripla sanzione: in caso di fallo in area per chiara occasione da gol non ci sarà l'espulsione automatica, il rigore e la squalifica.

Il giocatore che dentro l’area fa un fallo onesto, cioè con l’intezione e la possibilità di giocare il pallone, verrà punito con cartellino giallo e rigore. Nulla cambia fuori dall’area. Così come nulla cambia sui falli di mano e sul gioco violento.

Diverso il discorso per quanto riguarda il fallo del portiere in uscita. Collina ha approfondito anche questo aspetto:

C'è modo e modo di mettere le mani, quello che l'arbitro deve valutare è l'intenzione e la possibilità di giocare il pallone. Se c'è l'intenzione e la possibilità di giocarlo, abbiamo pensato che il giocatore potesse meritare un premio ed evitare l'espulsione.

Collina cita Alì

Collina è riuscito abilmente a dribblare le domande dei cronisti in merito alla Nazionale. Ricoprendo un ruolo istituzionale, l'ex arbitro non si è voluto sbilanciare su temi che riguardano strettamente il campo. Ma ha voluto comunque mandare un messaggio ai suoi ex colleghi:

La mia nazionale? Non è l’Italia, è quella dei 18 arbitri che andranno in Francia, tifo per loro. E vorrei che in campo si muovessero come una farfalla e pungessero come un'ape.

Una delle più celebri frasi di Muhammad Ali, presa in prestito da Collina all'indomani della scomparsa di uno degli sportivi più grandi della storia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.