Suprastadio, il design del futuro arriva dalla Germania

L'azienda tedesca Interpol Studios lancia un impianto che si sviluppa su se stesso, ottimizzando gli spazi a disposizione. I top club di Premier League sono alla finestra.

Suprastadio

438 condivisioni 19 commenti

di

Share

Il Chelsea deve scavare sotto il manto stradale per recuperare spazio a Stamford Bridge. Il Tottenham dovrà cedere i proventi alle aziende nei pressi di White Hart Lane quando verrà il momento di costruire il nuovo impianto. Il Liverpool sta ricostruendo la Main Stand di Anfield, demolendo le case circostanti. Il West Ham ha già lasciato Upton Park. Il problema di spazio che affligge diversi club di Premier League nella delicata fase di ristrutturazione potrebbe essere risolto da Interpol Studios, l'azienda di Amburgo che ha generato l'idea del Suprastadio.

Con l'avveniristico design progettato dagli ingegneri tedeschi, i club che opteranno per questa soluzione disporranno di uno stadio che si accartoccia su se stesso, sviluppandosi in altezza fino a ripiegarsi al suo interno. Lo scheletro ondulato permetterà un aumento della capienza, senza prolungare le tribune oltre l'attuale perimetro ed a maggior distanza dal terreno di gioco: secondo i calcoli dell'azienda, il Suprastadio garantirà il recupero del 33% dello spazio circostante, assicurando il 97% di posti a sedere a meno di 50 metri dal campo.

Suprastadio progetto
La struttura del Suprastadio risolverebbe la questione della mancanza di spazio

Per ovvi motivi logistici, un impianto del genere potrà contare su un'atmosfera ancor più calorosa da parte del pubblico, che inoltre avrà un accesso più comodo ai diversi settori, evitando la percorrenza delle numerose aree di prefiltraggio. A scacciare i dubbi su eventuali carenze in termini di sicurezza è Robin Houcken, managing partner di Interpol:

Il design del Suprastadio risponde perfettamente ai requisiti richiesti dalla UK's Sports Ground Safety Authority, che ha incluso il progetto nella Green Guide. I sistemi di emergenza per il deflusso degli spettatori sono all'avanguardia: il nostro obiettivo è il mercato della Premier League, anche se le ipotesi commerciali paventate finora non possono ancora dirsi concrete.

Nessuna certezza su Liverpool e Miami

Il Suprastadio era stato accostato all'Everton, pronto a rinnovare Goodison Park, ma anche al club di MLS con il supporto di David Beckham. Al momento, i mercati più abbordabili sembrerebbero ippodromi ed autodromi, con l'asticella degli obiettivi fissata alle strutture olimpiche. Lo stesso Houcken racconta la mancata opportunità delle Olimpiadi del 2024:

La mancata candidatura di Amburgo alle Olimpiadi del 2024 è stato un passo indietro. Sarebbe stata un'occasione enorme per Interpol Studios, ma abbiamo deciso di guardare avanti.

L'azienda tedesca, quindi, strizza l'occhio ad una Premier League che ha bisogno di espandere la capienza dei suoi stadi, vista la grande affluenza dettata dal mercato mondiale e non solo. L'ipotesi del Suprastadio potrebbe portare il calcio inglese a un livello ancora più alto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.