Fifa 17 vs Pes 2017, la sfida continua: date, novità e sorprese

Prosegue la sfida infinita tra i due videogiochi di calcio più famosi del mondo. Le novità del 2017: sia Fifa che Pes hanno lavorato molto sulla grafica e sull'intelligenza artificiale.

Pes 2017, l'attaccante della Francia Giruod

1k condivisioni 102 commenti

di

Share

The game must go on. I joystick si surriscaldano, non c'entra niente l'arrivo dell'estate. Negli ultimi giorni i siti e le riviste di videogiochi si sono scatenati nel rivelare le prime novità dei prossimi Fifa 17 e Pes 2017. Che sia per Play Station 4 o per Xbox One, sarà un'altra grande sfida tra Electronic Arts e Konami.

C'è già chi si è sbilanciato sulle possibili date di uscita dei due videogame. In entrambi i casi non se ne parla prima del terzo quadrimestre, con un evento da segnare in agenda: Fifa 16 è stato presentato all'interno dell'E3 di Los Angeles, un'importante manifestazione videoludica che quest'anno si terrà dal 14 al 16 giugno. L'ultima settimana di settembre dovrebbe essere quella buona, da capire se il 20 o il 27. Mentre Pes conta di uscire leggermente in anticipo, tra il 13 e il 19. Indiscrezioni e retroscena, iniziamo ad immergerci nella sfida senza fine tra Fifa e Pes.

Grafica

Qualche passo in avanti, soprattutto sul fronte stadi, vero e proprio tallone d'Achille dei due giochi. Non solo dal punto di vista estetico, anche l'audio riserverà delle sorprese, come promesso dal Global PES Brand Manager, Adam Bhatti:

Abbiamo registrato da zero gli effetti ambientali dello stadio Meazza. Ce ne saranno altri, ma non possiamo ancora dire quali, così come non possiamo ancora parlare delle licenze in generale.

A proposito di licenze, piccola parentesi su Champions ed Europa League: anche quest'anno dovrebbero essere un'esclusiva della Konami, con Fifa che spera fino all'ultimo di poter affiancare Pes sotto questo aspetto. Tornando alla grafica, ovviamente i dettagli fisici dei calciatori sono stati migliorati anche se i margini sono ancora ampi, le priorità dei programmatori sono altre: strategia, tattica e intelligenza artificiale.

Giocabilità

Ecco il campo di battaglia sul quale si sfideranno Fifa 17 e Pes 2017. Entrambi i videogiochi punteranno molto sulle modalità giocatore e sui meccanismi di gioco: il team di sviluppo della Konami si è concentrata sul cosiddetto controllo della realtà, mediante il sistema 'Real Touch'. In cosa consiste? Con il tocco della leva di sinistra permette di impostare il primo controllo della pallascegliendo come aggiustarsela, verso dove puntare, come comportarsi appena entrato in possesso della sfera, anche e soprattutto in relazione agli avversari che lo circondano.

Con i miglioramenti apportati all’intelligenza artificiale in PES 2016 abbiamo praticamente reso inutile attivare manualmente la corsa di un proprio compagno.

Un importante passo in avanti annunciato da Bhatti che consentirà agli avversari gestiti dalla CPU di studiare il comportamento della squadra del giocatore e prendere le giuste contromisure, vedi il raddoppio della marcatura.

Niente male anche i propositi dell'Electronic Arts, intenzionata a innalzare il livello di intelligenza artificiale sia nella fasi offensive che in quelle difensive. Parola del CEO di Fifa 17, Andrew Wilson:

Vogliamo offrire ai nostri giocatori un grande balzo in avanti nella personalizzazione, nell’immersione e nella competitività.

Tiri, parate e... donne

Un doppio aspetto che è stato approfondito molto è quello relativo ai calci da fermo e alla reattività dei portieri. In Pro Evolution Soccer i tanto criticati pallini lasceranno spazio a una più elegante freccia direzionale e i movimenti degli estremi difensori saranno più realistici. Non è mai stato facile rendere credibili i movimenti dei numeri 1, ecco perché si è lavorato molto sulla velocità dopo un salvataggio.

Fifa, dal canto suo, ha voluto portare avanti un percorso intrapreso già nella scorsa edizione del videogioco: quello del calcio femminile. Con tutta probabilità dovrebbero essere inserite nuove nazionali, a cominciare da quella norvegese. La giocatrice Andrine Stolsmo Hegerberg, infatti, ha pubblicato le operazioni di motion capture nel contesto di Fifa 17. A ogni modo, quella del calcio femminile è una delle caratteristiche che ha fatto maggiormente discutere, dividendo di fatto la platea degli appassionati della serie. 

Copertina

Infine c'è da affrontare l'argomento copertina: Fifa dovrebbe andare avanti con il talismano Messi, buono per tutte le stagioni. Da capire chi gli sarà affiancato. Il nome più caldo in tal senso è quello di Jamie Vardy: il capocannoniere del Leicester spera di apparire (almeno) nella versione britannica del videogioco che, come avvenuto in passato, potrebbe avere una personalizzazione ad nationem.

Più articolato il discorso riguardante la Konami che, anche quest'anno, potrebbe decidere di puntare su Neymar. Dopo aver 'sfruttato' l'immagine di Cristiano Ronaldo e Gotze, il brasiliano del Barcellona sembra il candidato più indicato per sfidare il compagno di squadra argentino. 

Vota anche tu!

Da che parte stai? FIFA o PES?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.