Inghilterra-Portogallo: un'amichevole dal sapore Europeo

Manca poco più di una settimana a Euro 2016, Inghilterra e Portogallo scaldano i motori. Hodgson: "Basta esperimenti". E Santos attacca: "Ronaldo? Vinciamo anche senza di lui".

Amichevole, Inghilterra-Portogallo

109 condivisioni 1 commento

di

Share

A otto giorni dall'inizio dell'Europeo, amichevole di lusso tra Inghilterra e Portogallo. Wembley farà da cornice a uno degli scontri più interessanti di questo trepidante avvicinamento alla competizione che si svolgerà in Francia dal 10 giugno al 10 luglio.

Hodgson punta su Rooney, mentre Santos dovrà fare a meno di Cristiano Ronaldo fresco vincitore dell'undecima con il Real Madrid. È solo l'antipasto di un lauto pranzo chiamato Euro 2016, con inglesi e lusitani sicuri protagonisti.

Qui Inghilterra

La data della prima sfida degli Europei è fissata: 11 giugno 2016. In attesa del debutto in Francia, l'Inghilterra si sta preparando al meglio per affrontare al meglio le insidie del Gruppo B. Anche se, per stessa ammissione di Roy Hodgson, non c'è più tempo per gli esperimenti.

Non ho bisogno di provare nient'altro. Ma non posso dire che la formazione che scenderà in campo domani sarà la stessa che utilizzerò contro la Russia.

Mette subito le cose in chiaro il ct inglese. Dubbi di formazione pochi, si riparte da Rooney, sicuro del posto. Mentre non ci sarà Bertrand, infortunatosi nell'ultima amichevole.

Non si tratta di niente di grave, ma non voglio rischiare. Ovviamente non ci sarà per la partita di domani, ma contiamo di recuperarlo per la prima gara dell'Europeo.

Al di là dell'impiego del numero 10 del Manchester United, c'è da capire chi farà da riferimento offensivo: Vardy contro l'Australia era assente, causa matrimonio, ma è tornato arruolabile e vuole giocarsi il posto in avanti con Kane. Chissà che Hodgson decida di farli (ri)giocare insieme spostando Rooney a centrocampo, niente è impossibile.

Qui Portogallo

La selezione di Fernando Santos è stata inserita nel Gruppo F, insieme ad Austria, Ungheria e Islanda. Prima però c'è da superare l'amichevole contro un avversario storicamente ostico come l'Inghilterra. E come se non bastasse, senza CR7.

Non sono assolutamente preoccupato per l'assenza di Cristiano, presto sarà di nuovo con noi e sono sicuro che darà il massimo per il team. Non capisco perché parliamo sempre di Ronaldo, o perché le persone dicono che siamo dipendenti da lui. Tutti sappiamo quanto è importante, ma il Portogallo deve avere la consapevolezza che può vincere anche senza di lui.

Parole dure da parte del tecnico portoghese, stanco di doversi continuamente soffermare sul fenomeno del Real Madrid. A proposito, oltre a lui mancherà anche Pepe, entrambi a riposo dopo la finale di Champions League con l'Atletico. Saranno assenti anche Bruno Alves e Nani, dopo aver perso l'atto finale della Coppa di Turchia contro il Galatasaray.

Le probabili formazioni di Inghilterra-Portogallo

Inghilterra (4-4-2): Hart; Clyne, Cahill, Smalling, Rose; Milner, Wilshere, Dier, Sterling; Rooney, Kane. All.: Hodgson.

Portogallo (4-3-3): Lopes; Cedric, Fonte, Ricardo Carvalho, Guerreiro; André Gomes, William Carvalho, Sanches; Quaresma, Eder, Silva. All.: Santos.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.