Cristiano Ronaldo: "Vincere la Champions League è meglio del triplete"

Cristiano Ronaldo punzecchia il Barcellona: "Vincere la Champion League è meglio che vincere il doblete o il triplete". E il Mundo Deportivo lo prende in giro.

Ronaldo, finalista di Champions League

482 condivisioni 72 commenti

di

Share

Immedesimatevi per un attimo in una superstar del calcio europeo e rispondete a questo domanda: è meglio vincere la Champions League o il ‘triplete’? Tradotto, preferireste alzare al cielo solo la Champions o aggiungere ad essa anche il campionato e la rispettiva coppa nazionale? Già, non è un quesito trabocchetto, la risposta è abbastanza scontata. Ma Cristiano Ronaldo deve aver fatto confusione.

Alla vigilia della finalissima di Champions League tra Real e Atletico Madrid, in scena domani sera sul prato di San Siro, Cristiano Ronaldo si è divertito a punzecchiare i cugini del Barcellona nel corso di un’intervista rilasciata a ’Jugones’, in onda sull’emittente ‘La Sexta’.

E poco importa se i Blaugrana quest’anno hanno vinto la Liga all’ultima giornata, tanto conquistare una Champions League è molto più gratificante che vincere il ‘doblete’, o addirittura il  ‘triplete’. Sì, parola di CR7:

Se vinceremo la Champions, sarà molto più del 'doblete' del Barcellona… o del ‘triplete’.

Dalla sua faretra il portoghese voleva lanciare una bella frecciatina agli acerrimi rivali del Barca, che in questo momento staranno ridendo di gusto. Questo perché, sarà lapalissiano spiegarlo, nel pacchetto del ‘triplete’ è compresa anche la Champions League.

E se Ronaldo non si è accorto della gaffe, la stampa spagnola non si lascia scappare nulla. Ed ecco che, puntuale, arrivano le prese in giro del Mundo Deportivo, quotidiano molto vicino al Barcellona.

Sempre nel corso dell’intervista, Ronaldo ha rivelato come si potrebbe sentire in caso suo figlio tifasse Barcellona:

Se mio figlio fosse tifoso del Barça? Impossibile, ha il DNA del papà. Se poi dovesse succedere, lo accetterò. Sarebbe pur sempre il mio bambino, ma non lo porterei mai al Camp Nou.

E almeno su questo, non ci sono dubbi. Ronaldo ha il corredo genetico Blancos, e certamente lo dimostrerà nella finalissima di domani. L’asso del Real Madrid, nonostante i problemi patiti al bicipite femorale destro, ha tranquillizzato addetti ai lavori e tifosi, confermando la sua presenza sul terreno di San Siro.

Cristiano, poi, durante la chiacchierata a ‘La Sexta’, ha detto la sua sul passaggio di José Mourinho sulla panchina del Manchester UnitedCR7 ha voluto gettare acqua sul fuoco, ammettendo di non portare alcun rancore per i problemi avuti con lo Special One ai tempi del Real Madrid:

Non avrei alcun problema a farmi allenare di nuovo da lui. Andrà allo United? Se è quello che vuole il Manchester, lo vedo bene. Spero che Mourinho riporti il Manchester al suo posto, mi fa male vederlo così. Bisogna saper perdonare, abbiamo avuto dei problemi come si hanno con la moglie, col figlio, è parte della vita. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.