West Bromwich Albion-West Ham 0-3: profumo d'Europa per gli Hammers

Al The Hawthorns tre punti d'oro per l'undici di Bilic: di Kouyaté e Noble (doppietta) le firme sul match. I londinesi rispondono presente nella lotta per l'Europa.

839 condivisioni 9 commenti

di

Share

Il West Ham passeggia in casa del West Bromwich Albion e risponde presenta nella lotta serratissima per l'Europa. Al The Hawthorns apre le danze Kouyaté, poi capitan Noble si scatena con una doppietta. Il tutto condito dalle giocate di un Payet sempre più decisivo. In attesa del Manchester United (impegnato in casa contro il Leicester), gli Hammers raggiungono il quinto posto in Premier League: a due giornate dalla fine, l'Europa League è un traguardo sempre più concreto.

Uno-due nel primo tempo

In realtà, a partire forte nella prima parte del match sono i padroni di casa. Tra l'8 e il 25' l'undici allenato da Tony Pulis colleziona una serie di occasioni ghiotte, ma Gardner si trova a fare i conti tanto con la sfortuna quanto con le parate di Adrian. Il West Ham capisce che è arrivato il momento di carburare, già prima della mezz'ora si rende pericoloso con Sahko (che manca l'appuntamento con il gol per un soffio). Fino a trovare la rete del vantaggio al 34° minuto: il cross morbido di Payet è pura poesia, Kouyaté non deve fare altro che piazzarlo di testa dove Foster non può arrivare. Per il centrocampista senegalese si tratta della quinta rete in campionato, per il funambolo francese è il decimo assist. La formazione di Slaven Bilic amministra senza problemi l'incontro, prima di chiuderlo virtualmente in pieno recupero: al 47' è Kouyaté a trasformarsi in uomo-assist per Noble, che di destro realizza il gol del 2-0.

Conti chiusi nella ripresa

Al ritorno dagli spogliatoi, il WBA prova ad alzare i ritmi ma, eccezion fatta per un colpo di testa di Rondon, i brividi per la porta degli ospiti sono ridotti al lumicino. Pulis tenta allora la carta Berahino, in campo al 61': dopo appena due minuti è proprio la punta inglese a sfiorare il gol con un destro da distanza ravvicinata. I Baggies ci credono ma, come da copione, offrono ampi spazi in ripartenza. Come quello che sfrutta al 79' Payet, con una galoppata centrale che permette a Carroll di servire al centro dell'area Noble: il capitano si regala così la doppietta personale.

I tre punti permettono al West Ham di salire a quota 59 e agganciare, almeno momentaneamente, il Manchester United al quinto posto. In attesa di conoscere il risultato del Liverpool contro lo Swansea, i londinesi pregustano sempre più una qualificazione europea che, per stessa ammissione di Bilic nel pre-partita, era insperata a inizio stagione. Per il WBA invece la sconfitta è indolore, con la pratica salvezza ormai archiviata.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.