Liga, Atlético Madrid-Rayo Vallecano: un'altra finale per i Colchoneros

Nel mirino c’è ancora il Bayern Monaco, ma Simeone dovrà prima giocarsi il derby di Madrid. Un match che mette in palio punti pesanti sia per il titolo che per la salvezza.

Immagine di Diego Simeone

116 condivisioni 0 commenti

di

Share

Contro tutto e tutti, Diego Simeone continua a correre. Criticato, osteggiato e preso di mira, ma il suo Atlético Madrid stupisce. Dopo l’1-0 rifilato al Bayern Monaco nella semifinale d’andata di Champions League, riecco la Liga. Tre giornate alla fine, il derby contro il Rayo Vallecano è l’ennesima finale per cercare di conquistare un titolo conteso anche da Barcellona e Real Madrid .

La classifica della Liga

Qui Madrid

Dare spazio alle seconde linee? Il turnover non fa parte della filosofia del Cholismo quando in palio ci sono punti importanti. Il tecnico dei Colchoneros non pensa affatto al ritorno di Champions martedì in Baviera.
Conta vincere in campionato e penso sempre ai migliori giocatori da far scendere in campo. Stiamo lavorando sodo per ottenere il massimo, contro il Rayo serve la vittoria. La partita più difficile è dentro di noi.
Simeone è carico, assisterà al match dalla tribuna perché squalificato per 3 giornate dopo il fattaccio del secondo pallone lanciato in campo contro il Malaga. In pratica farà il leone in gabbia.
Affronterò la squalifica con calma. Devo accettare il verdetto di chi ha l’autorità per decidere certe cose.
Assente ancora Diego Godin (rientrerà a Monaco), in difesa giocheranno Giménez e Lucas Hernandez. Vietto insidia Fernando Torres per un posto in attacco, anche se il numero 9 è in leggero vantaggio visto l’ottimo periodo di forma. A centrocampo nessuna modifica con Koke, Gabi, Augusto e Saúl.

Qui Madrid sponda Rayo

La sfida è proibitiva per i ragazzi di Paco Jémez, ma bisogna conquistare punti in chiave salvezza. La zona rossa è a due punti, vietato sbagliare.
Tutto dipende da noi, è un fine stagione complicato.
Il tecnico non si nasconde e cerca di mandare in campo la migliore formazione. Trashorras è squalificato, assenti anche Ebert, Ze Castro, Baena e Piti. In attacco giocherà Guerra dall’inizio dopo essere subentrato nel match contro il Real Madrid.

Le probabili formazioni

Atlético Madrid (4-4-2): Oblak; Juanfran, Giménez, Lucas, Filipe; Koke, Gabi, Augusto, Saúl; Griezmann, Torres. 
Rayo Vallecano (4-4-2): Juan Carlos; Quini, Amaya, Crespo, Tito; P. Hernandez, Llorente, Jozabed, Embarba, Miku, Guerra.

Le statistiche di Atlético Madrid-Rayo Vallecano

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.