PFA Awards, Mahrez vince il premio 'Giocatore dell'Anno' in Premier League

Si è svolta ieri sera alla Grosvenor House di Londra la 43esima edizione dei PFA Awards: Mahrez è il giocatore dell'anno, Dele Alli il miglior giovane.

Mahrez

1k condivisioni 33 commenti

| aggiornato

Share

Un'altra impresa è stata compiuta, dopo il 4-0 sullo Swansea le tribune si svuotano e la festa può spostarsi in città. Come di consueto, dopo ogni match casalingo del Leicester, sul prato verde del King Power Stadium atterra l'elicottero del presidente Vichai Srivaddhanaprabha. Ma stavolta il magnate thailandese non sale da solo, a fargli compagnia ci sono Jamie Vardy, Riyad Mahrez e N'Golo Kanté. Sono diretti a Londra, più precisamente alla Grosvenor House per la 43esima edizione dei PFA Awards: i tre sono stati nominati dalla PFA (associazione dei calciatori professionisti del Regno Unito) per il premio 'Giocatore dell'Anno' insieme ad Harry Kane, Mesut Özil e Dimitri Payet.

Vince Mahrez

Nell'anno della favola Leicester, il premio era destinato a finire nelle mani di un giocatore di Ranieri. E così è stato, il colpo di scena non era previsto. Ha vinto Ryhad Mahrez, primo giocatore africano - e primo del Leicester - a ricevere questo riconoscimento. Una volta salito sul palco, l'ex Le Havre ci ha tenuto a ringraziare la squadra:

Il merito è tutto dei miei compagni, davvero, il premio lo dedico a loro. Ringrazio il mio manager e lo staff, senza di loro non avrei ricevuto questo premio e non avrei segnato tanti gol. 

Con quello segnato allo Swansea fanno 17 in Premier League, arricchiti da 11 assist. Niente male per uno che appena qualche anno fa giocava in Ligue 2. 

Lo considero un premio speciale - ha continuato Mahrez - perché sono stati i miei colleghi a votarmi, vuol dire che hanno apprezzato il mio lavoro e questo mi rende felice. Ma ripeto che senza la squadra tutto questo non sarebbe stato possibile. Noi lavoriamo sempre l'uno per l'altro, siamo come fratelli. Il nostro segreto è lo spirito di squadra. 

Il nome di Mahrez si aggiunge a un albo fatto di campioni del calibro di Dennis Bergkamp, Thierry Henry, Cristiano Ronaldo e Gareth Bale.

Da una Volpe all'altra. Sul palco dei vincitori è salito anche Jamie Vardy, premiato per aver stabilito il record di 11 partite consecutive in gol.

Dele Alli è il miglior giovane

Non solo Leicester, anche il Tottenham è tornato a casa - idealmente - a mani piene. Sì, perché la rivelazione di questa Premier League, Dele Alli, è stato eletto 'Miglior Giovane'. Ovviamente il classe '96 non ha potuto ritirare il premio in persona visto l'imminente Monday Night col West Bromwich:

Mi spiace non essere lì - ha fatto sapere in un videomessaggio - ma domani (oggi, ndr) ci aspetta un grande partita. Ringrazio la mia famiglia, la squadra, l'allenatore e lo staff per avermi permesso di vincere questo premio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.