Leicester, Ranieri vuole la Premier League: "Vincere? Ora o mai più"

Finora il tecnico non aveva mai parlato di titolo: "Essere in Champions League è un grande risultato, ma ora vogliamo la Premier League con tutte le nostre forze".

2k condivisioni 72 commenti

di - | aggiornato

Share

Claudio Ranieri, finora, aveva sempre volato basso. Che fosse per mediterranea scaramanzia o per non caricare di eccessiva pressione i giocatori del suo Leicester, che al massimo avevano vinto la Championship, il tecnico romano non s'era mai spinto oltre la partita successiva.

Vincere la Premier League

Ora che il traguardo si comincia a vedere e che, complice la squalifica di Vardy, bisogna chiedere un ultimo sforzo anche a chi finora ha giocato meno, Ranieri ha deciso di uscire allo scoperto e di alzare l'asticella.

Abbiamo bisogno di otto punti per diventare campioni: vogliamo ottenerli. Ho detto ai miei giocatori che ora è il momento giusto per spingere. Abbiamo ottenuto la Champions League - un grande risultato, certo - ma ora cerchiamo di vincere il titolo con tutte le nostre forze, tutto il nostro cuore, la nostra anima, tutto. Ora o mai più. Stiamo facendo qualcosa di grande in circostanze particolari ed è per questo che dico 'ora o mai piu', perché la prossima stagione sarà diverso. Le grandi squadre saranno più forti, mentre noi stiamo facendo qualcosa di speciale in questa stagione. Il titolo è laggiù, andiamo a prendercelo, uniti nell'impegno possiamo fare la storia. Potrebbe non esserci un'altra occasione

ha detto il manager italiano alla BBC. Meglio essere chiari, deve aver pensato Ranieri, e in effetti - al di là dei grandi meriti di questo gruppo fantastico - chissà quando potrebbe ricapitare un'occasione simile in Premier Leagueil momento giusto per spingere è ora. 

"Il momento giusto per spingere è ora", dice Ranieri

Naturalmente non tutti sono d'accordo con la svolta comunicativa della guida del Leicester. Sir Clive Woodward, per esempio, l'allenatore che ha portato la Nazionale inglese di rugby alla vittoria nella Coppa del Mondo nel 2003, ha detto che l'italiano ha fatto un grande errore:

Non bisogna mai parlare di null'altro che non sia la prossima partita, solo la prossima partita. E basta. 

Giocare senza pressione

"Non ho un altro Vardy, ma senza di lui possiamo fare qualcosa di speciale"

Nel corso della conferenza stampa, Claudio Ranieri ha affrontato anche altri argomenti, come la gioia di giocare senza pressione:

Ho allenato anche in Italia, Spagna e Francia. Non avete idea del tipo di pressione che hai, per esempio, in Italia. Non è pressione quella che c'è qui in Inghilterra. E mi piace, perché il calcio è uno spettacolo e io sono felice quando vedo la gente felice. Fin dall'inizio ho sentito i tifosi dalla mia parte, con il loro cuore. Ed è bellissimo. 

La squalifica di Jamie Vardy, dopo il diverbio con l'arbitro nel match contro il West Ham, non deve essere un alibi:

Siamo in grado di giocare anche senza Vardy. È chiaro che non ho un altro Vardy, ma senza di lui credo che possiamo fare qualcosa di speciale.

Il futuro è qui

Nessun dubbio sul futuro, suo e dei giocatori:

Perché dovrebbero andarsene? Loro vogliono giocare nella prossima Champions League. Qui sono i re, se vanno da un'altra parte non sanno come potrebbe andare. E comunque, se qualcuno non è felice con noi perché un'altra squadra lo vuole, non mi preoccupo. Io voglio gente felice con me. Quando ho giocato nel Catanzaro, eravamo una squadra, una squadra vera, ed è stato unico. Siamo stati insieme per 14 anni, con otto o nove dei miei compagni, siamo stati benissimo insieme e qui a Leicester si sta ricreando la stessa atmosfera. I giocatori sono amici e si aiutano a vicenda.

Robert De Niro potrebbe interpretare Ranieri nel film su Vardy

Non c'è alcun segreto, insomma, Ranieri semplicemente crede che lo stretto legame fra i giocatori sia la chiave per la grande stagione del Leicester. Una grande stagione che potrebbe presto trasformarsi nell'annunciato film su Jamie Vardy, con Ranieri interpretato da una star hollywoodiana:

De Niro nei miei panni? Sarebbe pazzesco, lui è un grandissimo attore.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.