Inghilterra-Olanda: Vardy non basta, l'Olanda vince 2-1 in rimonta

L'amichevole di Wembley va all'Olanda che passa in svantaggio e poi ribalta il risultato con Janssen e Narsingh. L'Inghilterra recrimina per il fallo non visto che ha portato al 2-1 finale.

323 condivisioni 20 commenti

di

Share

Inghilterra e Olanda si sfidano in amichevole a Wembley: prima del fischio d'inizio un minuto di silenzio per le vittime degli attentati terroristici, al 14' un applauso ricorda la scomparsa di Johan Cruiyff. Il match fra la squadra di Hodgson e quella di Blind non decolla praticamente mai, anche se dopo il gol di Vardy l'Inghilterra sembra avere il pallino del gioco in mano. Così pare fino al calcio di rigore di Janssen che riequilibra il match, e alla successiva svista arbitrale che spiana la strada al vantaggio degli Orange che vincono così per 2-1

Primo tempo

Tutto Wembley resta in silenzio per un minuto di raccoglimento in memoria delle vittime degli attentati terroristici. Dopo la doverosa commemorazione si parte. All'11' Depay, servito in area direttamente da rimessa laterale da Wijnaldum, ma la sua girata di destro è alta sulla traversa. Al 14' scatta l'applauso per Johan Cruiyff, Wembley tutto in piedi, ancora unito nel ricordo. Al 16' ci prova ancora l'Olanda con Afellay che tira di destro da fuori area ma non riesce ad angolare e il pallone viene bloccato da Forster. Al 26' Wijnaldum, con un tiro a giro di destro, impegna Forster che, coperto da un difensore, deve rifugiarsi in angolo. Al 28' finalmente si vede l'Inghilterra che, dopo una combinazione sulla fascia sinistra, manda al tiro Vardy che col sinistro spara altissimo dal limite dell'area. Al 37' l'Inghilterra batte rapidamente una punizione sulla tre quarti e sorprende la difesa degli Orange che si perdono Barkley. Il centrocampista dell'Everton lascia partire un bel destro dai 20 metri e non va lontano dal palo della porta difesa da Zoet. Al 41' l'Inghilterra passa: bella combinazione Lallana-Walker-Vardy, finalizzata dal bomber del Leicester. Non sbaglia un colpo Jamie Vardy e inglesi avanti 1-0. Dopo un solo minuto di recupero le squadre vanno negli spogliatoi al termine di un primo tempo non esaltante. 

Secondo tempo

Agli ordini dell'arbitro spagnolo Antonio Mateu Lahoz riprende l'incontro con gli stessi schieramenti che hanno concluso la prima frazione. Al 47' Sturridge stuzzica Zoet con un rasoterra insidioso ma debole. Al 49' ancora inglesi pericolosi con una parabola morbida di Lallana non lontana dall'incrocio. Proprio mentre i padroni di casa sembravano padroni del campo, l'arbitro spagnolo vede il fallo di mano in area di Rose e assegna il calcio di rigore per l'Olanda. Janssen si presenta sul dischetto e spiazza Forster col sinistro. Incontro che torna in parità, 1-1 al 50'. Al 61' Vardy prova riportare avanti i suoi con un destro improvviso e potente. La sua conclusione da fuori area non è angolatissima e Zoet alza sopra la traversa. Al 77' l'Olanda ribalta il match: Janssen entra duro su Jagielka e gli sottrae il pallone in area, l'arbitro non giudica falloso l'intervento e così per Narsingh è un gioco da ragazzi segnare col destro dall'area piccola. Inutili le proteste degli inglesi e Olanda in vantaggio per 2-1. Dopo quattro minuti di recupero l'Olanda espugna Wembley. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.