Chelsea, Obi Mikel "avvisa" Conte: basta panchina

Il centrocampista nigeriano ha lanciato un ultimatum ai Blues, chiedendo più spazio: in caso contrario, è pronto a fare le valigie. Fra le possibili destinazioni c'è anche l'Inter

In questa stagione Obi Mikel ha collezionato 18 presenze coi Blues

102 condivisioni 11 commenti

di

Share

La panchina non piace a nessuno, men che meno a John Obi Mikel, che dopo dieci anni di Chelsea è convinto di meritare ancora un posto nell'undici titolare. Il centrocampista ha fatto sapere di essere pronto a fare le valigie nel caso in cui a fine stagione non gli venissero offerte adeguate garanzie tattiche. Che, tradotto, si può intendere come

o gioco sicuro o tanti saluti.

Una presa di posizione rafforzata anche dal contratto in scadenza nel 2017 e che costringerà i Blues a cercare di capitalizzare quanto più possibile, e subito, per evitare che il 28enne nigeriano se ne vada via a parametro zero l'anno prossimo.

Ho ancora un anno di contratto - spiega infatti Mikel in un'intervista a Goal.com - ma al termine di questa stagione, sarà il caso di sedersi e di cercare di sistemare le questioni che devono essere sistemate. Se ciò significherà andarsene, bene. Se invece significherà restare, allora devo giocare titolare, perché una cosa che non voglio più fare è di starmene seduto in panchina, come è successo in passato.

Il riferimento è a José Mourinho, che prima di essere licenziato gli fece vedere il campo solo 5 volte in campionato, mentre con Guus Hiddink le cose sono andate meglio, visto che ha saltato solo una delle ultime 14 partite di cartello, per un totale di 18 presenze in Blues.

La fiducia di un tecnico è tutto per un calciatore - conclude Mikel - e se non ce l'hai, non c'è davvero modo di riuscire a fare bene, perché anche se fai le cose giuste, di sicuro lui troverà sempre qualcosa che non va.

Considerato che Antonio Conte (prossimo allenatore del Chelsea, sebbene ancora in via ufficiosa) è spesso accostato allo Special One e che, soprattutto, non è tipo da cedere agli ultimatum, la posizione del capitano della Nigeria rischia di diventare alquanto scomoda, e un eventuale addio a fine stagione appare ormai sempre più probabile. E oltre alle onnipresenti squadre cinesi,  che a dar retta al suo agente John Shittu

gli avrebbero già fatto tre offerte,

fra le opzioni in gioco ci sarebbe anche l'Inter. I nerazzurri avrebbe già incassato il benestare di Mikel e sarebbero pronto a mettere sul tavolo un'offerta di 5 milioni di euro per il Chelsea. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.