Messi: "Mi piacciono Serie A e Premier League, ma resto al Barcellona"

Il numero dieci del Barcellona elogia il campionato italiano e quello inglese, ma per il momento non di muove dalla Spagna

3 condivisioni 0 commenti

di

Share

Che sia chiaro da subito: per il momento il cinque volte Pallone d'Oro non ci pensa a lasciare Barcellona, ma allo stesso tempo non nasconde l'apprezzamento per gli altri campionati europei:

Seguo le grandi partite del calcio italiano, mi piace, così come la Premier League. Nel calcio non si sa mai, ma la mia intenzione è di continuare a giocare per molti anni con il Barcellona prima di tornare in Argentina e terminare la mia carriera al Newell's Old Boys. Spero di non cambiare opinione, nel calcio le cose cambiano da un giorno all'altro.

Parole smentiscono chi aveva parlato di un suo possibile trasferimento al Manchester City nel caso in cui avesse deciso di lasciare il Barcellona. Un'ipotesi suggestiva visto che dalla prossima stagione sarà Pep Guardiola a sedersi sulla panchina dei Citizens. Ma a quanto pare suggestiva quanto irrealizzabile. E tracciando un bilancio della sua carriera, la Pulce stupisce tutti: il tecnico che lo aiutato di più in carriera, non è Guardiola.

Tutti i tecnici che ho avuto mi hanno insegnato qualcosa, ma per me il più importante è stato Frank Rijkaard. Ha creduto in me e mi ha inserito al momento giusto.

L'argentino ha voluto poi ha voluto parlare del Barcellona di oggi, che non gira più solo intorno a lui:

Il calcio è uno sport di squadra e con il Barcellona ci siamo prefissati degli obiettivi. Il gruppo viene prima del singolo: con Neymar e Suarez ci intendiamo con uno sguardo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.