Mark Noble's testimonial: vecchi campioni, vecchie prodezze

Upton Park per l'ultima volta ha ricevuto la visita delle sue vecchie glorie: da Dean Ashton a Di Canio, il racconto e le immagini di una bella giornata di calcio

Paolo Di Canio in azione ieri durante la partita

548 condivisioni 23 commenti

di

Share

Una giornata di festa con il pubblico delle grandi occasioni. Upton Park ieri ha regalato spettacolo e non solo per i tifosi del West Ham. In campo tante vecchie glorie che hanno reso questa squadra una delle più amate e seguite dell'intero paese. Hanno calcato il terreno di gioco personaggi come Rio Ferdinand, Dean Ashton, Teddy Sheringham e Paolo Di Canio e tutti, in un modo o nell'altro, sono stati protagonisti, per l'ennesima volta, di una prestazione sublime. Il modo migliore per ringraziare Mark Noble, nato e cresciuto a pochi chilometri dallo stadio e da sempre fedele alla causa degli Hammers e il giusto tributo a un impianto centenario che a fine anno verrà demolito. 

Il testimonial match di ieri però è da considerarsi uno dei migliori degli ultimi anni. Ecco perché: 

1) La rovesciata di Dean Ashton

Una carriera stroncata sul nascere, a soli 26 anni, a causa degli infortuni. Quando il chirurgo che lo operò gli disse che sarebbe stato meglio ritirarsi, se avesse voluto camminare in futuro, Ashton si è visto crollare il mondo addosso. Era un attaccante puro, capace di segnare in qualsiasi maniera. Ieri, per l'ennesima volta, lo ha dimostrato con una rovesciata da Pallone d'oro. Chissà quanti altri gol avrebbe segnato se avesse continuato a giocare. 

2) Rio Ferdinand fa segnare Mark Noble

"Vai, segna e divertiti". E' questo quello che sembra dire Rio Ferdinand nell'azione del gol di Noble. Una cortesia dovuta anche se Rio, conoscendo la sua cattiveria agonistica, avrebbe voluto aggredirla e strapparla quella palla vagante. Per un giorno però, si può fare uno strappo alla regola...

3) Il Selfie di Sakho

Avete mai visto un giocatore giocare con il telefonino nelle mutande? Ecco, ieri è successo! Diafra Sakho, dopo il gol segnato nella prima frazione di gioco, ha tirato fuori dai pantaloncini lo smartphone e si è scattato un selfie con i compagni e con il portiere a cui aveva appena segnato. Scene inedite, tra l'ilarità del pubblico.

4) La cavalcata di Adrian

Tra i pali è un portento, questa stagione si è riconfermato come uno dei più giovani e forti portieri della Premier League ma non ha mai perso la sua voglia di far gol. Era successo lo scorso anno in una gara ufficiale, quando aveva segnato il rigore decisivo nel replay di FA Cup contro l'Everton. Ieri invece, una classica azione da video gioco: blocca un tiro degli avversari, mette giù il pallone al limite e parte palla al piede. Salta 8 giocatori e conclude in porta: papera del collega e gol. Così ricorderemo Adrian, esausto dopo 80 metri palla al piede. Di certo non una consuetudine per un portiere.

5) Il gol di Tombides

Due anni fa suo fratello Dylan, promessa delle giovanili del West Ham, è scomparso dopo aver perso la battaglia contro il cancro. Ieri Taylor ha avuto la fortuna di giocare tra tanti campioni e segnare la rete del 6-5. Il suo sguardo al cielo e la dedica al fratello sono una delle scene più belle dell'intera giornata. 

6) Di Canio, che forma!

E' uno degli idoli assoluti della tifoseria e ieri, oltre a ricambiare l'affetto, ha dato dimostrazione di essere in perfetta forma: 30 metri palla al piede, almeno 3 avversari saltati e portiere battuto con un preciso diagonale. Paolo Di Canio, da quelle parti, farebbe ancora comodo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.