#ClasicoFox, Neymar jr. contro Bale: una pioggia di milioni

A quattro giorni dal Clasico si inizia a fare sul serio: la prima delle sfide incrociate tra MSN e BBC.

254 condivisioni 23 commenti

di

Share

No, non ci eravamo dimenticati di loro. Gli uomini copertina, gli alieni, i fenomeni che valgono il prezzo del biglietto, li abbiamo tenuti in serbo per i giorni più caldi, esposti al pubblico come la più bella delle opere d'arte. Il primo duello tra MSN e BBC, il primo dei tre che mette di fronte i reparti offensivi  più forti al mondo: iniziamo con Gareth Bale e Neymar da Silva Santos Júnior.

Paperoni

Lo volevano tutti, lo volevano a ogni costo. Nell'estate del 2013 Neymar è il giocatore più desiderato al mondo, al Santos non resta che cedere al miglior offerente. In prima fila tra i top club che fanno la corte al brasiliano ci sono ovviamente anche Barcellona e Real Madrid. Tra sorpassi e controsorpassi, alla fine la spuntano i blaugrana. Ferito nell'orgoglio, il presidente dei Blancos Florentino Perez non perde tempo e mette a segno il colpo Gareth Bale

Se fosse arrivato Neymar, sicuramente non avremmo preso Bale

dichiarò il numero uno del Real qualche settimana dopo. Tant'è, i giochi erano fatti: Neymar al Barcellona e Bale al Real Madrid. Affari conclusi per cifre record, con tanti di quegli zeri da far venire il mal di testa. Ma quanti esattamente? L'unica certezza era che le Regine di Spagna avessero fatto follie per averli, ma a che livello di follia fossero arrivati è rimasto un enigma per lungo tempo.

Bale
La delusione di Bale durante il Clasico d'andata

Soltanto lo scorso gennaio s'è venuto a sapere grazie a Football Leaks che Gareth Bale è ufficialmente il giocatore più pagato nella storia del calcio: 101 milioni di euro, 7 in più di quanto speso sempre dai Blancos per Cristiano Ronaldo.

Neymar
Neymar esulta dopo il gol del 2-0 nel Clasico d'andata

E Neymar? Il suo acquisto è diventato un caso di Stato ancora in attesa di un epilogo. Tra le dimissioni del presidente blaugrana Sandro Rosell, i presunti acconti versati al padre di Neymar, e le accuse di corruzione e frode fiscale, spunta una cifra: 83,3 milioni di euro, che farebbero dell'ex Santos il terzo giocatore più pagato di sempre. 

Chi ha avuto ragione?

Se dovessimo disegnare su un grafico il rendimento di Bale e Neymar da quando sono nella Liga, la linea del primo schizzerebbe immediatamente verso l'alto per poi abbassarsi e proseguire a zig-zag fino ai giorni nostri. Quella del secondo, invece, ci metterebbe un po' prima di puntare verso l'alto, ma una volta raggiunta la vetta non avrebbe flessioni.

Gareth Bale conclude la prima stagione segnando 22 gol in 44 partite. Gol, che in due casi, hanno portato altrettanti trofei: la Copa del Rey e la Decima. I problemi arrivano al secondo anno, quando il gallese stenta a trovare continuità e finisce schiacciato da quell'ingombrante etichetta di 'Mister 100 milioni'. Al traguardo sono appena 17 i gol segnati in 48 partite.

Neymar, al contrario, trova difficoltà nella stagione d'esordio, ma è l'intera squadra a soffrire. A fine anno in bacheca c'è solo la Supercoppa di Spagna, che per il Barcellona è un mezzo fallimento. Ma la rivalsa è dietro l'angolo. Nella stagione successiva Neymar, Messi e Suarez trascinano i blaugrana alla conquista del Triplete, il brasiliano chiude l'annata con l'impressionante score di 39 gol in 51 presenze.

Nella stagione in corso Neymar ha saltato appena 4 partite su 30 di Liga (3 per infortunio e una per squalifica), Bale ha alzato bandiera bianca in 12 occasioni. A tradirlo sono stati sempre i guai fisici, l'ultimo dei quali parla di una lesione al polpaccio che lo ha tenuto ai box per più di un mese. Eppure, nonostante il posto fisso in infermeria, in 21 presenze stagionali ha segnato 15 gol abbinati a 12 assist. Un bottino niente male, che però non regge il confronto con Neymar: 38 presenze, 27 gol e 23 assist tra tutte le competizioni. Chi ha avuto ragione? Il Barcellona, per ora. 

Il momento

Una settimana fa Neymar è volato in Brasile per rispondere alla convocazione della Seleçao. Rientro previsto inizialmente per giovedì prossimo, a sole 48 ore dal fischio d'inizio del Clasico. Fortunatamente per Luis Enrique il brasiliano, diffidato, si è beccato un'ammonizione contro l'Uruguay che gli è costata un turno di squalifica. Niente Paraguay-Brasile, O'Ney si è goduto la Pasqua in famiglia e si è rimesso subito in viaggio per la Catalogna con il suo jet privato

Diametralmente opposta la settimana di Gareth Bale, rimasto a Madrid per tornare al top della forma dopo l'ultimo guaio muscolare. In Spagna parlano di un giocatore che s'è allenato con "un'intensità brutale": lo definiscono "uno spettacolo, una forza della natura". Sotto lo sguardo di Zinedine Zidane, il gallese ha mandato segnali confortanti e sembra finalmente pronto per riprendersi la scena. 

Bilancio nel Clasico

In campo saranno tra i meno esperti in materia di Clasico. Bale ne ha giocati solo 5, Neymar appena uno in più. Da incubo il bilancio del gallese: 1 vittoria e ben 4 sconfitte. In positivo quello del brasiliano: 4 successi e 2 sconfitte. L'ex Tottenham ha segnato un solo gol contro il Barcellona nella finale di Copa del Rey 2013/14: un capolavoro che difficilmente verrà dimenticato dai tifosi madrileni. Sono invece 3 le reti (tutte in Liga) del sudamericano contro il Real, a cui si aggiungono anche 4 assist. 

All'andata Neymar si rese protagonista assoluto con 1 gol e 1 assist, Bale fu una delusione come il resto della BBC. Un girone dopo eccoli nuovamente uno di fronte all'altro.

Vota anche tu!

E voi con chi state?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.