#ClasicoFox, Sergio Busquets contro Toni Kroos: los todoterrenos

Ancora una sfida in vista del Clasico del 2 aprile: il duello di giornata è tra i tuttocampisti Sergio Busquets e Toni Kroos.

124 condivisioni 9 commenti

di

Share

In Italia li chiamano tuttocampisti, in Spagna usano un termine che riesce a rappresentarli ancora meglio: 'todoterrenos'. Sono quei giocatori totali, completi, il cui raggio d'azione non si limita al cerchio di centrocampo ma spazia in tutto il perimetro di gioco. Se la parola 'tuttocampista' fosse presente nel dizionario - se lo meriterebbe senz'altro più di petaloso - tra gli esempi troveremmo sicuramente Sergio Busquets e Toni Kroos.

Profili

Busquets è stato definito da Luis Enrique "il miglior centrocampista del mondo", Kroos ha ricevuto l'investitura di Zidane che ha parlato di lui come "il giocatore in grado di segnare un'epoca". Solo un piccolo accenno delle loro referenze, per leggerle tutte servirebbero giorni. Tanti come i milioni spesi dalle Merengues per acquistare il tedesco nell'estate del 2014, quando Ancelotti se ne innamorò perdutamente dopo averlo visto all'opera durante il Mondiale. Fu un affare da 100 milioni: 30 al Bayern Monaco e 70 al giocatore (in 6 anni). Il Barça, invece, il suo tuttocampista se l'è cresciuto nella cantera com'è solito fare. Anche qui sta la differenza tra le due grandi di Spagna: i Blancos investono ogni anno cifre folli per migliorare la rosa, i blaugrana spendono ma hanno anche la sana abitudine di costruire in casa l'ossatura della squadra.

Guide

Come due bussole orientano la squadra. Non ruberanno l'occhio, non esalteranno le folle, ma nell'istante esatto in cui si assentano, tutti si ricordano di loro. Succede questo quando sei imprescindibile. Fortunatamente per Luis Enrique e Zinedine Zidane, Toni e Sergio non si assentano mai. In stagione Busquets ha totalizzato 42 presenze (per un totale di 3442 minuti) tra Liga, Champions League, Copa del Rey, Mondiale per Club, Supercoppa di Spagna e Supercoppa Uefa. Kroos è a quota 33 (2820') ma con due sole competizioni disputate: Liga e Champions League. In campionato il tedesco ha effettuato 2032 passaggi (il 94% dei quali riusciti), segnato 1 gol, sfornato 8 assist e creato 46 occasioni da rete. Lo spagnolo replica con 1772 passaggi (l'89% andati a buon fine), 4 assist e 15 occasioni create. 

Bilancio nel Clasico 

Un esperto del settore contro un novellino. Per Busquets sarà il 27esimo Clasico in carriera, solo il quarto per Kroos. Lo spagnolo ha affrontato il Real praticamente in ogni competizione: Liga, Champions League, Copa del Rey e Supercoppa di Spagna. Il bilancio recita 14 vittorie, 5 pareggi e 7 sconfitte, 3 delle quali gli sono costate altrettanti trofei: 2 Coppe del Re e 1 una Supercoppa di Spagna. Due sconfitte e una vittoria è invece lo score del tedesco contro i blaugrana, affrontati solo in campionato. Nella stagione 2012/13, quando vestiva la maglia del Bayern Monaco, avrebbe potuto partecipare alla goleada andata in scena nella semifinale di Champions League (il Barcellona perse 7-0 tra andata e ritorno), ma un infortunio muscolare lo costrinse al forfait. Evento rarissimo nella sua carriera. 

Vota anche tu!

E voi con chi state?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.