Si tatua Cristiano Ronaldo sul braccio: CR7 gli fa una foto

Gabriele Colagati è un super tifoso di Cristiano Ronaldo: per lui è disposto a tutto, anche volare fino a Madrid per mostrargli il suo tatuaggio. Ed è proprio quello che ha fatto.

L'attaccante del Real Madrid, Cristiano Ronaldo

878 condivisioni 106 commenti

di

Share

Cosa sareste disposti a fare per il vostro idolo? Se dovessimo porre la domanda a Gabriele Colagati, 26 anni, di Merano, avrebbe la risposta pronta: si farebbe un tatuaggio del suo eroe, salvo poi ricoprirlo con un più grande e poi pedinarlo per farglielo vedere. Gabriele ha fatto esattamente questo. Un vero fanatico di Cristiano Ronaldo, e pur d’incontrarlo ha preso un aereo ed è volato a Madrid.

Ma la storia di Gabriele non può essere compresa appieno se prima non facciamo un passo indietro. Saliamo sulla DeLorean di “Ritorno al Futuro” e impostiamo il timer al luglio del 2012, destinazione Merano.

L’asso del Real Madrid è ospite dell’Hotel Palace. Un’occasione troppo ghiotta per Gabriele che già si era fatto tatuare sul braccio il volto dell’attaccante portoghese. Ma non bastava, quel tatuaggio Ronaldo doveva vederlo. Doveva sapere che al mondo c’era qualcuno capace di un gesto del genere. Gabriele è riuscito a farsi una foto insieme al suo idolo che ovviamente ha notato il tatuaggio. Pare che Ronaldo gli abbia affettuosamente detto:

Un matto come te non l’avevo mai visto!

Gabriele è tornato a casa, felice con la sua foto ricordo. Ma lo scorso settembre, insoddisfatto delle dimensioni del suo tattoo, ha deciso di coprirlo con uno più grande. Fin qui tutto semplice, bastava un buon tatuatore. Il difficile doveva ancora arrivare: mostrare la nuova opera d’arte a CR7.

Come fare? La prima parte del piano prevedeva prendere un aereo per Madrid. Nulla di complicato. Fatto il biglietto, Gabriele ha preparato i bagagli. Ma qui il piano ha un intoppo: il ragazzo atterra nella capitale spagnola il 14 marzo, e il Real osservava due giorni di riposo. Arrivato al campo d’allenamento, non c’era nessuno. Gabriele non si è perde d’animo e attende.

Il giorno dell'allenamento, terminata la seduta, Cristiano Ronaldo esce a bordo della suaPorsche: il portoghese riconosce Gabriele e gli fa cenno di attenderlo più avanti, così da evitare la ressa di giornalisti e tifosi. Mossa inutile, Ronaldo è inseguito e non ha modo di fermarsi.

Gabriele non desiste e il giorno dopo si apposta più lontano, a circa 500 metri dall’uscita del centro sportivo dove si allena il Real Madrid. Ronaldo lo nota, si ferma e addirittura si scusa per non averlo fatto il giorno prima.

Scuse ovviamente accettate da Gabriele che chiede un autografo sul braccio, (e che più tardi si farà tatuare). Poi le parti si sono invertite: è stato Cristiano Ronaldo a chiedere una foto a Gabriele. L’attaccante ha tirato fuori lo smartphone e ha immortalato il tatuaggio di Gabriele.

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.