Sullivan fa grande il West Ham: nel mirino Lacazette e Benteke

La punta belga e quella francese sarebbero tra i principali indiziati per il mercato estivo della squadra londinese: ingaggi permettendo

Il presidente del West Ham ha puntato i due attaccanti per la prossima estate

235 condivisioni 28 commenti

di

Share

Gli obiettivi futuri e il progetto di evoluzione societario, stanno portando il West Ham ad altissimi livelli e i suoi due comproprietari non vogliono di certo fermarsi qui. La prossima stagione avverrà il trasferimento nel nuovo impianto, l'Olympic Stadium, e grazie a una buona disponibilità economica e ad un piano di crescita organizzato, gli Hammers puntano a diventare una delle squadre più importanti del calcio britannico.

L'idea di Payet, strappato al Marsiglia per appena 10,5 milioni, la conferma a centrocampo di un giocatore d'esperienza come Song e la crescita dei giovani come il terzino Aaron Cresswell e il centrale difensivo Reece Oxford: sono tutti segnali positivi in chiave futura. Come se non bastasse, la stagione in corso rischia di diventare la migliore da 10 anni a questa parte: in Premier League gli Hammers sono al quinto posto, a un solo punto dal Manchester City quarto (e quindi dalla Champions League) e a pari punti con il Manchester United. In FA Cup invece, la squadra di Slaven Bilic dovrà affrontare il replay dei quarti di finale contro il Manchester United per regalarsi il sogno chiamato Wembley. 

Se in questo finale la forma fisica e i risultati dovessero continuare ad assistere il West Ham, Carroll e compagni potranno togliersi diverse soddisfazioni. A far da contorno a tutto questo, le parole del comproprietario David Sullivan:

La squadra è in crescita e non possiamo che esserne felici. Abbiamo stabilito degli obiettivi qualche anno fa, e stiamo rispettando i tempi. La prossima estate come è ovvio ci rinforzeremo e siamo sicuri di poterci assicurare un giocatore di fama internazionale. 

Un'eventuale campagna europea obbligherebbe la società a muoversi sul mercato in fretta. Il presidente non si tira indietro e rivela qualche nome in anteprima: 

Benteke ci piace moltissimo. Ovviamente tutto dipende dalla sua volontà di venire a giocare con noi, e soprattutto dalla sua volontà di ridursi leggermente l'ingaggio: 120 mila sterline a settimana per noi sono troppe. Ci stiamo informando anche per Lacazette, la trattativa è difficile perché non siamo gli unici sul giocatore, e il Lione non è disposto a lasciarlo andare via facilmente. Le idee e la fiducia non ci mancano, vedrete che alla fine troveremo una soluzione. 

I tifosi sognano e, stando alle parole del presidente, per il West Ham è solo l'inizio di una nuova era. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.