Morata mette fretta a Juve e Real: "Voglio chiarezza"

L'attaccante spagnolo: "In bianconero sto bene, ma dove devo comprare casa?". Marotta: "Il diritto di recompra che ha il Real è una spada di Damocle".

Immagine di Alvaro Morata, Juventus

130 condivisioni 17 commenti

di

Share

C’è da giurarci, il triangolo Alvaro Morata-Juventus-Real Madrid sarà la trama di un'altra telenovela di mercato estiva. Recompra o no? La clausola a favore dei Blancos pende sul contratto dell’attaccante, che dal ritiro della Spagna mette fretta ai club: vuole conoscere il proprio futuro.

Talento all’asta

Il Real ha l’opzione di riacquisto in mano, sfruttabile in due finestre di mercato: tra il primo e il quindici luglio del 2016 e del 2017. La cifra per far tornare l’ex canterano a Madrid dovrebbe aggirarsi intorno ai 30 milioni di euro. Alvaro però vuole conoscere quale casacca indosserà a partite dalla prossima stagione già da ora. Ai microfoni di Cadena Cope, si confessa:
È una situazione difficile, perché non ho certezze su dove giocherò. Tutto sembra strano e spero che la vicenda si possa concludere presto in un modo o nell’altro. Io alla Juve sto bene, ma voglio sapere dove comprerò casa. Il Real Madrid? Tornare è una possibilità, lo dice il contratto, spero solo che tutto sia chiarito in tempi brevi.
Già, ma la dirigenza madridista non pare tanto sicura di voler confermare Morata come attaccante. Anzi, l’idea come riporta As, è quella di farci la ‘cresta’. Ricomprarlo a 30 milioni, rivenderlo a 50 a club interessati e che hanno già chiesto informazioni come Arsenal e Bayern Monaco. Proprio i bavaresi, ingolositi dalla recente prestazione dello spagnolo negli ottavi di Champions League con la maglia della Juventus, avrebbero già sondato il terreno e inserito il nome nella lista della spesa di Carlo Ancelotti.

Pericolo costante

Siamo fieri di avere l'attaccante spagnolo con noi in squadra. Il diritto di recompra che ha il Real Madrid è come una spada di Damocle su di noi.
Beppe Marotta, alla presentazione dello JMedical, commenta così le voci di mercato. Lui però ha in serbo una mossa: Isco è sempre nel mirino, Allegri chiede costantemente un trequartista. L’ex giocatore del Malaga, in rottura con Zidane, sbarcherebbe a Torino in cambio proprio di Morata. Si abbassano così le pretese del club di Madrid che lo valuta 45-50 milioni di euro. Insomma, le linee telefoniche tra l’Italia e la Spagna rimangono calde. In vista dell’estate diventeranno bollenti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.