#ClasicoFox, Piqué sfida Pepe: il duello tra gli amici-nemici

Continua l'avvicinamento al Clasico, dopo Isco vs Iniesta ecco un altro duello tutto da gustare. I giocatori più votati entreranno a far parte della Top 11 #ClasicoFox 2016.

Pepe e Piqué

163 condivisioni 19 commenti

di

Share

Un attimo prima li vedi darsele di santa ragione, un secondo dopo eccoli che parlottano in area come due vecchi amici. Nel Clasico andato in scena il 22 marzo 2015 - vinto 2-1 dal Barcellona - c'è un'istantanea su tutte che non è passata inosservata. I blaugrana stanno battendo un calcio d'angolo, in area Piqué e Pepe sono insolitamente tranquilli. Nessuna lotta greco-romana, niente maglie che si allungano o braccia che tentanto di farsi spazio in ogni modo. No, Piqué e Pepe scambiano qualche battuta col sorriso stampato in faccia, si danno un buffetto e poi rientrano in trance agonistica.

Piqué e Pepe
Gerard Piqué e Pepe durante Barcellona-Real Madrid dello scorso anno

Il Clasico è una gara particolare - dirà successivamente il centrale blaugrana -, Pepe durante un corner mi ha chiesto come stava mio figlio. 

Storie di Clasico, retroscena che solo una partita del genere può regalare. PepePiqué che chiacchierano amabilmente come due papà al parco sotto casa, con la sola differenza che si trovano al Camp Nou nel bel mezzo di Barcellona-Real Madrid. La bellezza e il fascino di questa sfida sta anche in questi particolari.

Stagioni a confronto

A settembre una lesione muscolare, a gennaio una fascite plantare. Pepe spera di aver saldato il conte con la malasorte, adesso vuole ritrovare continuità e presentarsi al top della forma ai prossimi Europei. In Liga il portoghese ha collezionato 16 presenze arricchite da 1 gol e 1 assist. Incredibile ma vero, alla voce 'espulsioni' figura ancora il numero zero, una novità assoluta per uno che in Spagna hanno definito 'vergonzoso' (vergognoso) a più riprese a partire dal 2009, quando in una partita contro il Getafe rimediò 10 giornate di squalifica per aver preso a calci prima Casquero e poi qualunque cosa gli capitasse a tiro. Fu solo la prima macchia della sua esperienza madrilena, in cui ha accumulato 6 espulsioni e 79 ammonizioni in 309 presenze. C'è chi dice che a esasperarlo siano stato state le aspettative e le pressioni che si respirano costantemente in casa Real. 

Non ha di questi problemi Gerard Piqué, colonna portante del Barcellona dall'avvento di Guardiola. Nell'annata in corso lo spagnolo si è assentato solo per volere del Giudice Sportivo, in Liga è arrivato a quota 23 presenze condite da 1 gol e 1 assist. Sono invece 36 i gettoni stagionali e 4 le reti se si prendono in esame tutte le competizioni. Numeri di un 29enne nel pieno della maturità calcistica e mentale, capace di infiammare il Clasico con tre parole. 

E adesso?

Questo il cinguettio pubblicato da Piqué durante Real Madrid-Siviglia, di domenica, precisamente nell'attimo in cui Modric si è guadagnato il calcio di rigore poi fallito da Cristiano Ronaldo. Lo spagnolo non ha digerito le critiche del giorno precedente e ha risposto così a chi ha parlato di arbitraggio pro-Barça in occasione della partita col Villarreal. La prima miccia in vista del grande giorno è stata accesa.

Precedenti

Piqué affronterà il Real Madrid per la 25esima volta in carriera, mentre Pepe s'appresta a giocare il Clasico numero 22. In perfetta parità il bilancio del portoghese contro il Barcellona: 9 vittorie, 4 pareggi e 9 sconfitte, con all'attivo anche 1 gol, 4 assist, 14 ammonizioni e un'espulsione. Sono invece 13 le vittorie dello spagnolo contro i Blancos, 6 i pareggi e 6 le sconfitte, a cui vanno aggiunti 1 gol, 1 assist e 10 cartellini gialli. 

All'andata è sceso in campo solo Piqué, Pepe è rimasto in panchina per 90' mentre Suarez&Co. imperversavano senza sosta. Sarà quindi il primo duello stagionale tra i due. Tra uno stacco aereo, un tackle e un anticipo, chissà se avranno anche il tempo di farsi un'altra chiacchierata in area di rigore. 

Vota anche tu!

Chi vorreste nella Top 11 #ClasicoFox 2016?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.