Psv 0-2 Ajax, Milik e El-Ghazi firmano il sorpasso dell'Ajax

L'Ajax espugna il Philips Stadion con un rete per tempo e sale al comando dell'Eredivisie, superando il Psv in classifica che ora è staccato di due lunghezze.

208 condivisioni 6 commenti

di

Share

L'Ajax batte il Psv Eindhoven in casa e completa il sorpasso in vetta all'Eredivisie, gli uomini di de Boer si aggiudicano il de Topper con una rete per tempo. Milik apre le marcature dopo due minuti, poi El-Ghazi, entrato nella ripresa al posto di Schöne, s'inventa un tiro potente che chiude la sfida ad un quarto d'ora dalla fine. Arrivano altre brutte notizie per Cocu, dopo l'eliminazione in Champions League di martedì scorso contro l'Atlético Madrid maturata dopo i calci di rigore. Il Psv perde il primato in classifica e l'imbattilità interna stagionale, e ora è staccato di due punti in classifica dai rivali quando mancano sei giornate al termine del campionato.

Primo tempo

L'Ajax passa in vantaggio dopo due minuti. Veltman dalla trequarti destra effettua un cross diretto per l'area di rigore, Milik riceve indisturbato e schiaccia di testa superando Zoet per la rete dell'1-0. Il Psv incassa il colpo e cerca di organizzare le idee per recuperare il gol subito. Al 14' Guardado lancia in profondità de Jong, l'attaccante del Psv arriva al tiro ma la sua conclusione viene ribattuta centralmente da Cilessen, la palla poi viene raccolta da Locadia che arriva in velocità ma non aggiusta la mira sprecando la chance. Un minuto più tardi il Psv è nuovamente pericoloso, Willems serve un pallone per Pröpper che da fuori area tira di prima intenzione, ma il suo destro è poco preciso e la palla esce a lato della porta di Cilessen.

Al 28' Guardado di suonare la carica per i suoi, il messicano scappa per vie centrale e poi allarga sulla destra per Arias che con il piattone serve il pallone in area, Locadia riesce a smarcarsi dalla difesa e prendere il tempo su Cilensen, ma poi spreca concludendo fuori lo specchio della porta. Sul finire del primo tempo l'Ajax ha una chance ghiottissima per portarsi sul 2-0, Younes riparte in contropiede evita Arias e lancia in profondità per Milik, l'attaccante polacco controlla il pallone solo all'interno dell'area ma non supera Zoet nell'uno contro uno, perdendo il duello con il portiere olandese che si rifugia in calcio d'angolo.

Getty Images
Milik ha segnato 16 gol in questa stagione di Eredivisie

Secondo tempo

L'Ajax riparte forte nel secondo tempo sfiorando il gol con Gudelj dopo dieci minuti, il croato riceve palla sul centro-sinistra e poi arriva dentro l'area di rigore provando la conclusione di destro che esce a pochi centimetri dalla porta di Zoet. Il Psv prova a farsi vedere in contropiede al 58', de Jong prolunga per Locadia che con il destro impegna Cillessen, il portiere olandese respinge prontamente con i piedi poi de Jong calcia alto sopra la traversa sulla respinta.

Nella parte centrale del secondo tempo l'Ajax cresce d'intensità, Younes al 68' sfiora il raddoppio con un'azione personale. Poi de Boer tenta di giocarsi l'asso nella manica inserendo El-Ghazi al posto di Schone, e il talentino dell'Ajax sul secondo pallone toccato della sua partita s'inventa il bolide per il 2-0. Il gol nasce da una palla recuperata a centrocampo, Bazoer serve Milik che di prima passa il pallone a El-Ghazi che centra l'angolino alto della rete con un destro da fuori area.

Getty Images

Il Psv non si riprende più dal colpo del 2-0, l'Ajax gestisce comodamente l'ultimo quarto d'ora di partita e non prende rischi. Al triplice fischio dell'arbitro il sorpasso in vetta alla classifica è sancito, l'Ajax di Frank de Boer sale al comando dell'Eredivisie con 2 punti di vantaggio a 6 gare dalla conclusione del campionato.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.