Rashford è un predestinato, Alli e Kane suonano la carica: tutti i gol!

La marcia inarrestabile di Leicester e Tottenham, la vittoria dello United nel derby e molto altro. Ecco cosa ci lascia in eredità il weekend di Premier League

159 condivisioni 5 commenti

di

Share

Oramai manca poco. Solo sette giornate alla fine. Il Leicester City di Ranieri, dopo aver segnato a raffica fino a qualche mese fa, sembra aver imparato a soffrire e gestire con più calma i risultati. A suon di 1-0 le Foxes continuano la loro marcia inarrestabile in vetta. Non si ferma neanche il Tottenham, che strapazza il Bournemouth a White Hart Lane, mentre lo United riapre i discorsi per la qualificazione in Champions vincendo il derby con il City. Pari nel derby salvezza tra Newcastle e Sunderland

1) Rashford il predestinato

A 18 anni e 141 giorni ha deciso il suo primo derby di Manchester. 5 gol in 8 presenze al Manchester United, per un classe 97, non sono pochi. Il ragazzino è nato e cresciuto a pane e Red Devils, e ora sta scrivendo una pagina indelebile del club. Van Gaal si fida di lui e il giovane non perde occasione per ripagarlo. E la sua avventura è solo all'inizio. 

2) Dele Alli e Harry Kane, un binomio indissolubile

La mente e il braccio del Tottenham che rincorre il titolo. Il giovanissimo centrocampista ha fornito 7 assist al compagno in stagione. L'attaccante ha eguagliato già ora il record di gol della scorso anno e, dopo essersi preso la vetta della classifica marcatori, è pronto a guidare gli Spurs verso quella del campionato.

3) Martinez ha finito le idee

In realtà i tifosi dell'Everton se lo chiedono da qualche tempo cosa ci faccia ancora lì, ma in un modo o nell'altro Roberto Martinez ha sempre salvato la sua panchina. Quando sembra essere arrivato il momento dell'esonero, i Toffees sfoderano una prestazione brillante. E' capitato nella semifinale di andata di Coppa di Lega, è capitato la scorsa settimana nei quarti di FA Cup ed è capitato in campionato a fine gennaio. Sabato però dopo l'ennesima brutta sconfitta contro l'Arsenal, i supporters hanno pesantemente fischiato il tecnico e gli hanno chiesto di farsi da parte. Ultimi mesi per lui a Liverpool?

4) Benitez ha tanto lavoro da fare

Il derby con il Sunderland ha confermato una cosa: il Newcastle, se vuole salvarsi, deve mostrare gli attributi. I Magpies hanno sofferto per lunghi tratti e hanno rischiato più volte l'ennesima imbarcata. L'ultima mezz'ora è un buon punto di partenza per questo finale di stagione, ma la reazione deve essere immediata, il tempo inizia a essere davvero poco.

5) Guardiola ha già destabilizzato il City

Da quando è stato annunciato il suo arrivo dal prossimo luglio, il Manchester City si è inceppato. La vittoria in finale di Coppa di Lega è arrivata soltanto ai calci di rigore, e in campionato non solo è sfumato il titolo ma ora c'è anche il rischio di buttare via la qualificazione alla prossima Champions League. Pellegrini ha le sue colpe, ma la gestione societaria ha lasciato a desiderare.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.