Valencia 0-2 Celta Vigo, los celestes blindano l'Europa

Il Valencia esce tra i fischi del Mestalla per la terza sconfitta consecutiva in Liga. Guidetti e Hugo Mallo regalano la vittoria al Celta negli ultimi 10 minuti.

157 condivisioni 15 commenti

Share

Il Celta Vigo consuma la vendetta perfetta in casa del Valencia. Era l'undicesima giornata del girone d'andata quando la squadra allora allenata da Neno Espiritu Santo, rifilò un sonoro 1-5 ai galleghi tra le mura amiche del Balaidos. Il Celta dopo un avvio sorprendente rimediò la seconda in campionato contro un Valencia che sembrava essersi lasciato alle spalle la falsa partenza in campionato.

Un girone dopo la situazione è capovolta: il Celta Vigo espugna il Mestalla per 2-0 e scavalca l'Athletic Bilbao, agganciando il Siviglia in quinta posizione, ipotecando di fatto la qualificazione in Europa per la prossima stagione; il Valencia rimedia il terzo K.O. consecutivo in campionato e ora Gary Neville deve fare i conti con una posizione davvero preoccupante. L'allenatore inglese finisce sotto processo, dal suo arrivo non ha mai convinto sulla panchina dei pipistrelli e il pubblico lo ha scaricato ufficialmente. Gary vete ya, Gary vattene, ha gridato il pubblico del Valencia al termine del match: Neville sarà esonerato in settimana?

Intanto solo sei punti separano il Valencia dal terzultimo posto in classifica, e pensare che in estate il magnate cinese Peter Lim aveva investito 90 milioni sul mercato per migliorare il quarto posto ottenuto lo scorso campionato. L'obiettivo è stato miseramente fallito. La sconfitta in campionato arriva quattro giorni dopo l'eliminazione in Europa League da parte di un'altra spagnola, l'Athletic di Valverde, e dalle gradinate del Mestalla a fine gara piovono sonori fischi da parte dei propri sostenitori.

Marca
Un tifoso del Valencia contesta la squadra al termine della partita

Primo tempo

Il Valencia comincia la partita dominando contro un Celta spento e poco reattivo nei primi minuti. Al 7' Sergio Alvarez rischia di combinarla grossa sbagliando un rinvio e regalando il pallone a Rodrigo, l'esterno portoghese calcia di sinistro a porta sguarnita ma un difensore del Celta Vigo ribatte il tiro salvando il risultato. Gli uomini di Gary Neville gestiscono il possesso palla ma non riescono a imprimere continuità nella fluidità del pallone, solo Andre Gomes tenta di impensierire i galleghi con una conclusione di destro che finisce fuori lo specchio della porta. Con il passare dei minuti il Celta Vigo cresce d'intensità, iniziando a farsi vedere con frequenza nell'area di rigore del Valencia.

Alla mezz'ora gli ospiti vanno vicinissimo al vantaggio con un cross dalla destra di Hugo Mallo indirizzato per Guidetti, l'attaccante svedese non arriva sul pallone che viene liberato da Mustafi, ma la respinta è maldestra, serve un super intervento di Ryan che sventa il pericolo spostando in angolo il pallone indirizzato in porta. Qualche minuto più tardi Paco Alcacer trova il gol su assist di Rodrigo, però la posizione dell'attaccante spagnolo è in netto fuorigioco e l'arbitro annulla giustamente la rete.

Siqueira cerca di suonare la carica ai suoi al 39' con un sinistro da fuori area che termine poco alto, poi durante il secondo minuto di recupero il Celta Vigo ci prova con una conclusione da fuori area di Orellana su una respinta difensiva di Rodrigo. Anche in questa occasione il pallone non centra lo specchio della porta, e le squadre rientrano negli spogliatoi sul risultato di 0-0.

Secondo tempo

Gary Neville effettua un cambio al 51' per cercare di trovare più profondità sulla fascia sinistra, con Siqueira che è costretto a lasciare il posto a Gaya. Il Valencia beneficia della sostituzione, iniziando ad incontrare più spazio in avanti. E' il momento migliore dei giallorossi: Rodrigo ha una doppia possibilità di portare i suoi sull'1-0, prima con un mancino che viene bloccato in acrobazia da Sergio Alvarez, poi perde l'uno contro uno sempre contro l'estremo difensore del Celta Vigo, dopo che Paco Alcacer con un passaggio aveva favorito l'ingresso in area del compagno

Marca
Ryan evita il gol di Guidetti

Nella parte finale della gara il Celta intuisce il crollo fisico degli avversari e fiuta la possibilità del colpo grosso. Il primo avviso arriva al 77' con Jonny che si ritrova a tu per tu contro Ryan, il suo destro viene respinto di piede dal portiere del Valencia che evita in tempo che il pallone entrasse sotto l'incrocio. Un paio di minuti dopo il Celta Vigo non perdona gli avversari e si porta in vantaggio. Orellana riceve un pallone in area che controlla di tacco per Guidetti, l'attaccante tutto solo spara una fucilata di destro che supera Ryan e porta il Celta in avanti, quando mancano 10 minuti dalla fine della partita. L'attaccante svedese è sfortunato e s'infortuna durante l'esultanza, dovendo così lasciare il campo al posto di Planas. Qualche minuto dopo anche Gayà è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, ma Neville ha esaurito i cambi e la squadra deve rimanere in 10 fino al novantesimo.

Il Valencia crolla psicologicamente e tre minuti dopo il gol di Guidetti subisce il raddoppio. Fa tutto Hugo Mallo che al 84' recupera palla sulla destra, s'invola dentro l'area di rigore liberandosi dei difensori del Valencia e da posizione decentrata supera Ryan spedendo il pallone sotto la traversa in alto a destra. I tifosi del Valencia iniziano a contestare duramente la squadra che esce completamente dalla partita, al 93' Orellana colpisce il palo su filtrante di Wass rischiando di aumentare il passivo. Al triplice fischio dell'arbitro è notte fonda per la squadra di casa sommersa dai fischi del proprio pubblico. Umore opposto per il Celta Vigo che continua a sognare ad occhi aperti la qualificazione in Europa League.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.