Sporting Gijón-Atlético Madrid 2-1: Colchoneros stesi da Sanabria e Castro

Gli uomini di Simeone avanti con Griezmann, poi nella ripresa i padroni di casa si scatenano. Liga nelle mani del Barça, Sporting che crede ancora alla salvezza.

322 condivisioni 21 commenti

Share

Diego Pablo Simeone aveva promesso di non pensare alla sfida di Champions League contro il Barcellona. E invece il suo Atlético Madrid si è dimostrato distratto e poco voglioso in casa dello Sporting Gijón. La corsa ai blaugrana in Liga finisce qui: gli 8 punti di differenza dalla squadra di Luis Enrique (impegnata contro il Villarreal), ora sembrano una distanza siderale. Per la salvezza spera ancora la squadra di Abelardo dopo aver conquistato tre punti pesantissimi.

Primo tempo

Pronti via, Griezmann è subito pericoloso: prende posizione in area ma manca il pallone completamente. Ottima la partenza dei Colchoneros, che mostrano subito di voler fare la partita. Lo Sporting comunque non rinuncia ad attaccare e al 22’ il tiro-cross di Jony spaventa Oblak con Kranevitter che mette in angolo. Il match si sblocca al 29’: calcio di punizione di Griezmann, pallone che sorvola la barriera e si piazza sotto al sette. Un tiro, un gol: quando si parla di cinismo nel calcio. Allora risponde Perez, con una bella testata in area, palla alta. Gli asturiani ci mettono l’impegno, la voglia, il gol del pareggio però non arriva.

Secondo tempo

Abelardo vuole più convinzione dai suoi, Il Cholo chiede calma e il doppio vantaggio. Sale in cattedra Sanabria: l’ex Roma al 78’ colpisce un palo clamoroso da calcio di punizione. È solo un tiro di prova, perché passa un minuto e l’attaccante paraguaiano calcia un destro potente, deviato da Kranevitter con Oblak spiazzato. Eccolo finalmente il pareggio dei padroni di casa, meritato sicuramente per l’impegno. Sulle ali dell’entusiasmo scatta il momento di Castro. All’87’ colpisce una traversa incredibile a porta vuota, 2’ più tardi non sbaglia una seconda volta: passaggio filtrante in mezzo e tocco che vuol dire 2-1. Che festa allo stadio El Molinón, gli asturiani vogliono ancora dire la loro in questa Liga.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.