Inghilterra: City e Liverpool le uniche superstiti in Europa

Gli uomini di Pellegrini in Champions League, quelli di Klopp in Europa League. La Premier tiene due squadre in corsa e allunga nel ranking

I giocatori del Liverpool festeggiano il gol di Coutinho all'Old Trafford

107 condivisioni 5 commenti

di

Share

Pellegrini e Klopp. Gli unici due superstiti della campagna europea delle squadre inglesi sono loro due. Il Manchester City ha eliminato senza troppi problemi la Dinamo Kiev negli ottavi di Europa League, mentre il Liverpool ha avuto la meglio sul Manchester United, in quello che era il primo derby del nord ovest in ambito europeo.

In Champions League l'Arsenal ha ceduto il passo al Barcellona, perdendo sia la gara d'andata che quella di ritorno. Un doppio confronto che già prima di cominciare sembrava impari e che ha fedelmente rispettato le attese. Dall'altra parte il Chelsea è crollato sotto gli attacchi del PSG, perdendo anch'esso entrambe le sfide. Pure in questo caso, i parigini partivano come favoriti sulla compagine inglese e hanno dimostrato la loro superiorità sul campo: decisivo Ibrahimovic con due gol e un assist nei 4 totali segnati dai francesi.

L'unica squadra capace di salvarsi è stato appunto il Manchester City. Il sorteggio, dopo tanta sfortuna negli anni passati, ha riservato loro una tra le squadre più abbordabili: la Dinamo Kiev. Anche una realtà apparentemente inferiore però, è riuscita nell'impresa di battere i Citizens nelle scorse stagioni europee, per questo nulla era scontato. Aguero e compagni hanno portato a casa il massimo risultato con il minimo sforzo e ora possono cominciare a sognare, sorteggio permettendo.

In Europa League disastro per il Tottenham, che ha perso entrambe le partite contro il Borussia Dortmund. In Germania un 3-0 umiliante, con gli Spurs incapaci di arrivare al tiro e annichiliti dagli avversari. A White Hart Lane una sconfitta per 1-2 che lascia molto amaro in bocca ma che arrotonda il totale delle due sfide a un sonoro 5-1. 

Il derby d'Inghilterra tra Liverpool e Manchester United ha invece da una parte confermato la stagione negativa dei Red Devils, quasi mai capaci di impensierire seriamente Mignolet nel corso dei 180 minuti e dall'altra ha regalato un'immagine inedita dei Reds. Sturridge e compagni hanno dominato e costruito il passaggio del turno ad Anfield per poi conservare il vantaggio all'Old Trafford. La meravigliosa rete di Coutinho a fine primo tempo ha spento definitivamente le speranze degli uomini di Van Gaal, che avevano dato il via alla rimonta qualche minuto prima con un rigore di Martial. Ora per Klopp da evitare l'insidia Borussia Dortmund.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.