In attesa dei sorteggi di Nyon: le 8 finaliste di Champions

Emessi i verdetti degli ottavi di Champions League, vanno ai quarti di finale Wolfsburg, Real Madrid, Benfica, PSG, City, Atlético Madrid, Bayern e Barcellona.

Il tridente del Barcellona

111 condivisioni 11 commenti

di

Share

Dopo le partite di mercoledì si è completato il quadro delle otto squadre che accedono ai quarti di finale della Champions League. Non ci sono state grosse sorprese, anche se ci siamo andati davvero vicino con la Juve. La squadra bianconera ha visto svanire il sogno soltanto ai tempi supplementari con il Bayern Monaco. Ma la novità di quest’anno è la presenza del Manchester City e del Wolfsburg tra le “Big Eight” la prima nella loro storia.

Wolfsburg

I tedeschi agli ottavi hanno eliminato il Gent. In Belgio la squadra di Dieter Hecking si era imposta per 3-2, risultato reso più pesante dalla rete di André Schürrle nel return match. Il Wolfsburg si è classificato primo nel Gruppo B (12 punti), nonostante le 2 sconfitte con il Manchester United e il PSV.

Real Madrid

Spesso le squadre italiane sono state una bestia nera per il Real Madrid, ma la vittoria con la Roma ha interrotto una serie di otto eliminazioni consecutive in doppi confronti contro avversarie italiane, ultima quella con la Juventus l’anno scorso. Il risultato del ritorno è stato identico all’andata: vittoria per 2-0, ma la Roma ha messo in serie difficoltà la squadra di Zidane, almeno fino al gol di Cristiano Ronaldo, il tredicesimo in questa edizione della coppa. Ha chiuso definitivamente i giochi James Rodriguez. Il Real Madrid si è classificato primo nel Gruppo A con 16 punti, senza subire nessuna sconfitta.

Benfica

Nonostante le diverse assenze, il Benfica è riuscito a battere lo Zenit e accedere ai quarti di finale. All’andata i portoghesi avevano vinto 1-0, risultato che non poteva lasciare tranquilla la squadra di Rui Vitoria e, infatti, lo Zenit aveva riaperto il discorso di qualificazione con un gol di Hulk. La rete del brasiliano è stata resa vana prima dal gol di Gaitan poi, da quello di Talisca. Il Benfica si è classificato secondo nel Gruppo B, con 10 punti, frutto di 3 vittorie e 1 pareggio. Due le sconfitte, rispettivamente con Galatasaray e Atlético Madrid.

PSG

Per la seconda volta consecutiva il PSG elimina il Chelsea ai quarti di finale, meta raggiunta per la quarta volta nelle ultime quattro edizioni della Champions. I francesi vincono per 2-1 a Stamford Bridge (identico risultato all’andata) togliendo al Chelsea l’ultimo obiettivo della stagione. Le reti sono state siglate da Rabiot e Ibrahimovic per i parigini mentre per i Blues ha segnato Diego Costa. Il PSG si è classificato secondo nel Gruppo A con 13 punti, alle spalle del Real Madrid.

Manchester City

Vittoria storica del Manchester City con la Dinamo Kiev, la squadra di Pellegrini raggiunge per la prima volta i quarti di finale. All’andata era finita 3-1 per gli inglesi, risultato che ha garantito il passaggio del turno, visto lo 0-0 del ritorno. Unica nota negativa il doppio infortunio capitato a Kompany e Otamendi. Il Manchester City si è classificato primo nel Gruppo D con 12 punti e una sola sconfitta.

Atlético Madrid

La squadra di Diego Simeone ha dovuto faticare non poco per raggiungere i quarti di finale. Due pareggi a reti inviolate hanno costretto le due squadre alla lotteria dei calci di rigore: il biglietto vincente è stato acquistato a Madrid contro un PSV tosto che non ha concesso gol in 210'. L’Atlético ha concluso il Gruppo C al primo posto con 13 punti e una sola sconfitta.

Bayern Monaco

Ci si aspettava di più dalla corazzata tedesca invece la Juventus ha sfiorato l’impresa. All’andata era finita 2-2. Il ritorno è stato uno dei match più sofferti della stagione per i ragazzi di Guardiola che, nonostante tutto, sono riusciti a rimediare al doppio svantaggio con Lewandowski e Muller per poi completare l’opera ai supplementari con Thiago Alcantara e Coman. Il Bayern Monaco si è classificato primo del Gruppo F con 15 punti, frutto di 5 vittorie e una sconfitta.

Barcellona

Per la nona volta consecutiva il Barcellona raggiunge i quarti di finale. A farne le spese l’Arsenal che è riuscito a fare peggio dell’andata, quando perse 2-0. Nel return match il Barcellona si è imposto per 3-1, risultato che porta a 38 la serie di risultati utili consecutivi dei blaugrana. Al gol di Neymar ha risposto El Neny per il momentaneo pareggio. Poi ci hanno pensato Suarez e Messi ad affossare gli uomini di Wenger. Il Barcellona ha chiuso al primo posto il Gruppo C con 14 punti ottenuti grazie a 4 vittorie e 2 pareggi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.