Europa League, Klopp: "All'Old Trafford senza paura"

I Reds scendono in campo forti del 2-0 del match d'andata ma Klopp non fa calcoli e carica i suoi. A Manchester il clima sarà infuocato.

Klopp carica i suoi, contro lo United sarà battaglia

89 condivisioni 1 commento

di

Share

Per questi ottavi di Europa League, l’Inghilterra calcistica si ferma e tutti gli occhi saranno puntati sull'Old Trafford. Si affrontano Manchester United e Liverpool, i club britannici più titolati della storia. Tutto può ancora accadere e la rivalità che c’è tra le due squadre non fa che aumentare il fascino di questa sfida.

I Reds partono dal 2-0 dell’andata ma il Manchester United ha bisogno di vincere per tenere in piedi una stagione che, fino a questo momento, è stata disastrosa. Klopp dal canto suo può puntare sulle tre vittorie consecutive che dimostrano quanto, adesso, la sua mano sia ben visibile.

Il primo round è del Liverpool
Il Liverpool vince il primo round

Klopp: “Non abbiamo paura dell’Old Trafford”

Il manager tedesco non usa mezzi termini: il Liverpool affronta i Red Devils senza alcun timore reverenziale.

Non sono assolutamente preoccupato per la partita. La palla è rotonda per entrambi e tutto può accadere. Andiamo all’Old Trafford senza alcuna paura. Il risultato dell’andata ci favorisce ma, sicuramente, non sarà una vacanza. Dobbiamo sfruttare al meglio questa occasione senza gettare al vento quello che abbiamo fatto di buono l’altra volta.

Il Manchester United ha chiamato a raccolta i suoi tifosi per intimidire gli odiati rivali. Klopp ha lanciato la sfida:

Spero che l’atmosfera sia proprio questa. Mi piace giocare contro un intero stadio che ti odia. È un’atmosfera che ti carica come non mai. D’altro canto, noi portiamo 3000 tifosi all’Old Trafford, è davvero un buon numero.

Grande vittoria per Klopp
Klopp si prepara a un'altra grande sfida

Come scenderà in campo il Liverpool

Klopp punterà sul 4-4-1-1. Clyne sostituirà Flanagan in difesa. Il terzino destro, infatti, non è presente nella lista UEFA dei Reds. Sturridge si muoverà come unica punta con Firmino che agirà alle sue spalle. L’unico dubbio di formazione per l’ex allenatore del Borussia Dortmund riguarda Milner: il centrocampista non si è allenato per un attacco febbrile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.