Leicester, ipotesi rinnovo per Ranieri. Il tecnico: "Qui a vita"

L'idea di allenare la Nazionale italiana non lo stuzzica, anzi rilancia: "Spero che il club mi proponga di rimanere 6-7 anni, poi mi ritiro".

Un'immagine di Ranieri

217 condivisioni 10 commenti

di

Share

Volare, oh oh. Claudio Ranieri e il suo Leicester sono sempre più su in Premier League. A otto giornate dalla fine le Foxes guardano il Tottenham secondo a cinque punti di distanza. Un capolavoro che porta la firma di un artista, Ranieri. É arrivato in punta di piedi al King Power Stadium diventando poi l’eroe di casa. Sette mesi e la vita cambia a suon di belle prestazioni e punti. Ora il manager italiano giura amore al club che lo ha glorificato.

Ipotesi rinnovo

Secondo il Times, la dirigenza del Leicester avrebbe pronto un rinnovo contrattuale (attualmente l’accordo è valido fino al 2018) con una clausola particolare: qualora arrivasse una cifra offerta da un grande club, ecco il via libera. E l’ex tecnico tra le altre di Roma, Chelsea e Inter, ai microfoni di Marca spiega:
Il mio desiderio per il futuro è che qui mi facciano firmare un contratto di 6-7 anni. In questo modo potrò finire la carriera in questa squadra. Quello che stiamo facendo è incredibile, soprattutto pensando che siamo in un’era in cui il denaro fa la differenza nel calcio. Noi più semplicemente abbiamo approfittato delle difficoltà di altri club.
Parole che allontanano l’ipotesi di impiego sulla panchina della Nazionale italiana, libera da giugno con l’addio di Antonio Conte. Modestia a parte, Ranieri spiega ancora il segreto della sua squadra:
Il mio unico merito è stato quello di aver messo i giocatori giusti nei ruoli giusti ed aver cambiato sistema di gioco rispetto alla passata stagione. Noi giochiamo in modo veloce sfruttando le ripartenza e i contropiedi, le grandi squadre invece tengono il pallone.
Il Leicester non solo è in corsa per il titolo, ma funziona anche molto bene come vetrina per nuovi talenti. I top club europei hanno già messo gli occhi su alcuni gioielli delle Foxes. 
Se Kantè o Mahrez sono pronti per il Real Madrid o il Barcellona? Non lo so, ma qui sono i re. Se andassero in qualche grande squadra avrebbero sicuramente più pressioni da gestire.
Un progetto nato quasi per caso che ora si sta rivelando vincente. Il tecnico romano vuole crescere ancora in Inghilterra con un contratto a vita. Cavalcate come quelle di quest’anno ti fanno venire ancora più voglia di allenare.

Vota anche tu!

Il Leicester vincerà la Premier League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.