Il tweet inquietante del Bayern alla Juventus, poi le scuse

L'atmosfera di avvicinamento al match tra Bayern Monaco e Juventus in programma stasera si agitata un po' in seguito a un tweet provocatorio dei bavaresi.

Atmosfera agitata in vista del match dell'Allianz Arenatra Bayern e Juventus

266 condivisioni 109 commenti

di

Share

Mancano poche ore alla sfida tra Bayern Monaco e Juventus in programma questa sera alle 20.45 all'Allianz Arena. Nelle ultime ore ha fatto molto discutere un messaggio apparso sul profilo Twitter ufficiale della squadra guidata da Pep Guardiola.

Prendendo spunto dal famoso motto bianconero coniato "fino alla fine", l'immagine ritrae l'Allianz Arena, il motto bianconero sbarrato e il messaggio "Qui è la fine": un modo per sottolineare che il cammino europeo della formazione di Allegri è destinato a concludersi proprio a Monaco. Ma a non piacere sono stati quei binari, che hanno riportato alla mente i treni della morte del nazismo.

E' importante precisare come durante il nazismo il Bayern Monaco veniva considerato un club ebreo e un suo presidente, Kurt Landauer, fu rinchiuso nel campo di concentramento di Dachau.

Le reazioni sui social

Le reazioni sui social non si sono fatte attendere sia sulla stampa che tra i tifosi 

Le scuse

Qualche ora dopo, una volta venuto conoscenza del polverone scoppiato in Italia, è stato lo stesso club tedesco con un messaggio in italiano pubblicato sul proprio profilo Twitter, a presentare le proprie scuse precisando che non c'era alcuna intenzione di mancare di rispetto agli avversari:

Piccolo incidente diplomatico risolto, dunque. Ora tocca finalmente al campo. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.