Diego Costa ora rischia: è sotto inchiesta per condotta antisportiva

L'attaccante del Chelsea ha tempo fino a giovedì per presentare una difesa dopo il presunto morso a Barry. Si indaga anche su un brutto gesto rivolto ai tifosi dell'Everton.

Un'immagine di Diego Costa

125 condivisioni 3 commenti

di

Share

Ah, la cattiva condotta. Non è solo il cruccio di qualche studente un po’ agitato tra i banchi di scuola. Capita anche a giocatori con tanta adrenalina in circolo, come Diego Costa. Lo spagnolo è accusato di aver morso l’avversario Gareth Barry nel corso del match di FA Cup contro l’Everton. Un episodio che a quattro giorni di distanza fa ancora discutere.

Il comunicato

C’è di più: oltre al morso e al battibecco con il giocatore dei Toffees, l’attaccante è sotto inchiesta anche per un presunto brutto gesto nei confronti dei tifosi dell’Everton. La nota della commissione disciplinare della Football Association dichiara:
Diego Costa è stato accusato in relazione ai fatti di Everton-Chelsea. Il suo comportamento, dopo aver ricevuto il secondo cartellino giallo, è riconducibile a condotta impropria. Ha fino alle 18:00 di giovedì 17 marzo 2016 per rispondere all'accusa. In più, l'attaccante del Chelsea ha tempo fino a mercoledì 16 marzo 2016 per fornire le sue spiegazioni alla FA in relazione a un presunto gesto fatto nei confronti dei tifosi dell'Everton mentre lasciava il campo all'intervallo.
Evidentemente le parole di Barry sono servite a poco:
C’è un gran parlare sull’incidente tra me e Diego. Per la cronaca non c’è stato nessun morso.
Occhio poi alla recidività: l’ex Atletico Madrid era stato squalificato per tre partite nel 2015 dopo un episodio di ‘condotta violenta’ ai danni di Koscielny dell’Arsenal. E ancora: a gennaio scorso dopo un litigio con Emre Can del Liverpool è stato sospeso per tre turni. Animo caldo, troppa foga, comportamento sbagliato: in condotta il voto non può essere alto. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.