Brad Guzan è l'unica consolazione dell'Aston Villa

L'estremo difensore statunitense è al comando della Top 5 delle parate più belle della trentesima giornata. In classifica anche Jack Butland (per ben due volte), Fabianski e Ruddy

33 condivisioni 0 commenti

di

Share

5. Jack Butland in Stoke City-Southampton

Ormai per lui presenziare in questa classifica è un'abitudine. Certo, la parata che apre la classifica di oggi non sarà la più difficile della sua carriera, ma il tiro di Shane Long era comunque molto potente. Non è finita qui, però. Ci vediamo due posizioni più avanti.

Getty Images

4. Lukasz Fabianski in Bournemouth-Swansea

Quarto posto per l'eterna promessa del calcio inglese, e in special modo dell'Arsenal. Parliamo di quel Lukasz Fabianski mai in grado di esplodere con i Gunners, ma capace di trovare la sua giusta dimensione in Galles, con la maglia dello Swansea. La parata di sabato su Grabban è per riflessi e atletismo davvero molto bella. Nonostante la sconfitta della sua squadra, Guidolin tra i pali ha una certezza.

Getty Images

3. Jack Butland in Stoke City-Southampton

Ben ritrovati! Ancora Butland: questa volta il portierone inglese classe '93 si piazza sula gradino più basso del podio, con una parata decisamente più complicata della prima. Il colpo di testa di Pellè (che alla fine segnerà una doppietta e farà vincere la sua squadra) è tanto preciso quanto fulmineo. Per i riflessi da Spider-Man del numero 1 dello Stoke, trattasi solo di ordinaria amministrazione. 

2. John Ruddy in Norwich-Manchester City

Al secondo posto troviamo una parata molto complicata. Se a tirare è Sergio Aguero, capite che il coefficiente si alza ancora di più, ma il portiere del Norwich Ruddy è molto agile e attento. Grazie alle sue parate la sua squadra riuscirà a chiudere la porta al Manchester City. Not bad.

Getty Images

1. Brad Guzan in Aston Villa-Tottenham

Gradino più alto del podio per un altro sconfitto di giornata, ma che può comunque uscire dal campo a testa alta. Trattasi di Brad Guzan, il protettore dei pali dell'Aston Villa "dei disastri" che sta sprofondando sempre di più in Championship. Comunque la sua parata su Kane (arrivata peraltro sullo 0-0), è davvero meravigliosa. 

Getty Images

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.