Las Palmas 1-2 Real Madrid, Casemiro nel finale regala la vittoria ai merengues

Il Real Madrid fatica tantissimo sul campo del Las Palmas, ma passa grazie ad un gol di Casemiro al 89'. La squadra di Zidane resta così in corsa il secondo posto.

511 condivisioni 25 commenti

di

Share

Il Real Madrid soffre tremendamente ma riesce a battere il Las Palmas. Le assenze dei vari James, Benzema, Marcelo e Kroos non sono una giustificazione per la squadra di Zidane che deve ringraziare un ottimo Keylor Navas, che a più riprese salva la faccia del Real Madrid contro un rivale abbordabile sulla carta. I merengues passano in vantaggio nel primo tempo con un gol di Sergio Ramos (poi espulso nel finale), poi i canari trovano il pareggio al 87' con un gol di Willian José, ma Casemiro due minuti più tardi gela lo stadio di Gran Canaria segnando la rete del definitivo 1-2.

Primo tempo

Il Las Palmas scende in campo volentoroso e determinato, e già nel primo tempo crea parecchi grattacapi ad un Real Madrid fin troppo spento. Dopo 10' minuti Modric perde un pallone sanguinoso nella propria trequarti; ne approfitta Willian José che s'invola verso la porta del Real Madrid ma Keylor Navas salva il risultato in uscita murando la conclusione. Cristiano Ronaldo prova a suonare la carica per i suoi, il fenomeno portoghese ci prova in due occasioni ma Javi Varas è attento in entrambe le circostanze e mantiene la sua porta inviolata.

Al minuto '24 il Real Madrid passa in vantaggio, Isco da calcio d'angolo indirizza una palla tesa nel centro dell'area dove Sergio Ramos aggancia di testa e segna la rete dell'1-0. Qualche minuto più tardi i merengues hanno l'occasione del raddoppio, Bale serve Cristiano Ronaldo, che in corsa calcia con il destro cercando di sorprendere Javi Varas, ma il portiere del Las Palmas si rifugia in calcio d'angolo. Poi è la volta del Las Palmas che al 32' sfiora il pari con Bigas sugli sviluppi di calcio d'angolo, ma il destro del difensore canario termina di poco alto sopra la porta del Real Madrid.

Getty Images

Secondo tempo

Nella ripresa c'è una sola squadra in campo: il Las Palmas. I padroni di casa ci provano con tutto il proprio potenziale offensivo, mentre Cristiano Ronaldo rimane imbrigliato nella doppia marcatura di Lemos e Bigas. Bale, nonostante pecchi di individualismo, è tra i più propositivi del Real Madrid e sfiora la rete del raddoppio, prima con una serpentina, poi con un sinistro da fuori area che sfiora il palo. Keylor Navas è chiamato agli straordinari per salvare il risultato, al 61' il portiere del Real Madrid è impeccabile quando blocca una deviazione ingannevole di Arbeloa sugli sviluppi di una punizione.

Nel finale di partita succede davvero di tutto. Il Las Palmas continua a crescere d'intensità con uno scatenatissimo Momo, che si permette anche il lusso di rifilare un tunnel a Pepe. I padroni di casa attuano un forcing infinito per provare a conquistare il pareggio, mentre il Real Madrid si affida alle parate decisive del suo estremo difensore per rimanere a galla. Al 85' Bigas scende indisturbato fino alla linea di fondo, dove crossa in area per Araujo che stacca di testa ma mette il pallone fuori. Il Las Palmas trova il meritato pareggio al 87', Kovacic perde un brutto pallone a centrocampo e ne approfitta Momo servendo in area Willian José, che prende il tempo a Sergio Ramos e beffa Keylor Navas con un pallonetto realizzando il gol dell'ex.

6° gol in questa Liga per l'ex attaccante del Real Madrid Castilla

Le gradinate del Gran Canaria esplodono di gioia, ma purtroppo per i tifosi del Las Palmas il tempo per i festeggiamenti non dura neanche due minuti. E' il minuto 89' e il Real Madrid si riporta in vantaggio, il gol nasce nuovamente da calcio d'angolo e questa volta porta la firma di Casemiro che salta più di alto di tutti spedendo la palla in rete.

Nei tre minuti di recupero c'è ancora spazio per altre emozioni. Il Real Madrid rimane in dieci a causa dell'espulsione di Sergio Ramos, che commette un fallo sciocco andandosi a prendere il secondo giallo della partita, poi Arbeloa tocca con la mano al limite dell'area di rigore favorendo un calcio di punizione per il Las Palmas. Jonathan Viera da calcio piazzato indirizza il pallone in area, Bigas colpisce il pallone ma poi Pepe compie un intervento straordinario di testa spazzando la sfera in calcio d'angolo. La sfida finisce così con la vittoria del Real Madrid 2-1 contro un coraggioso Las Palmas, che esce tra gli applausi del pubblico di casa (e di tutti gli appassionati di calcio).

Getty Images
Casemiro festeggia il suo 1° gol con la maglia del Real Madrid

Con questo successo la squadra di Zidane resta in scia dell'Atlètico Madrid a -4 di distacco (e -12 dal Barcellona) ed è sempre terza in classifica, il Las Palmas rimane al quindicesimo posto con 30 punti a +4 sul Granada attualmente terzultimo (in attesa del posticipo di questa sera che vede gli andalusi impegnati contro l'Espanyol).

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.