Palermo - Napoli: esordio complicato per Walter Novellino

Questa sera al Barbera si gioca il delicato match tra Palermo e Napoli: entrambe le squadre sono obbligate a vincere. Sulla panchina dei siciliani farà il suo esordio Walter Novellino.

L'allenatore del Palermo, Walter Novellino

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Palermo – Napoli è una partita delicata sotto diversi aspetti, questa sera (ore 20:45) il Barbera sarà infuocato: i tifosi rosanero sono in aperta contestazione con Zamparini. Sulla panchina non ci sarà Iachini, dimessosi in settimana. L’incarico di allenatore è stato conferito a Walter Novellino che esordirà contro la squadra che guidò nella stagione 1999/2000.

Il Palermo danza pericolosamente sul baratro della retrocessione. Il Frosinone, terzultimo, ha un solo punto in meno. La squadra di Stellone sarà impegnata con il Carpi in un autentico scontro salvezza del quale il Palermo conoscerà già l’esito al momento di scendere in campo questa sera. Novellino – che dovrà fare a meno degli infortunati Lazaar e Goldaniga - non vuole cali di concentrazione, in sala stampa si è presentato carico ed entusiasta. Sa che la sfida con il Napoli è complicata ma non parte battuto:

Ci troveremo di fronte una squadra fortissima, dobbiamo fare una partita perfetta sotto l'aspetto caratteriale. Sono convinto che le partite vadano giocate, nonostante il mio assoluto rispetto per il Napoli. Vogliamo far bene, sarà una sfida difficile ma sono sicuro che potremo dare il massimo.

Dal punto di vista tattico non ci saranno immediati stravolgimenti, Novellino è un fedelissimo del 4-4-2 ma sul modulo ci sarà tempo per lavorare. Tuttavia la difesa a tre utilizzata da Iachini, dovrebbe andare in soffitta fin da questa sera:

In questo momento l'allenatore che arriva da tre giorni non può sconvolgere tutto, bisogna mettere i giocatori in condizioni di fare bene. Soltanto poche cose ma ben fatte.

Se il Palermo è chiamato a vincere, il discorso non cambia per il Napoli. Nell’anticipo di venerdì la Juventus ha vinto con il Sassuolo: un risultato diverso dalla vittoria significherebbe perdere ulteriore terreno nei confronti dei bianconeri (senza dimenticare che la Roma è in agguato). Il Napoli è tornato a sorridere sabato scorso con il Chievo (3-1), dopo un febbraio avaro di soddisfazioni. In conferenza stampa Sarri ha parlato della rincorsa alla Juventus:

Abbiamo dieci partite da qui alla fine e dovremo dare il massimo in ogni singola gara. Questo è l’unico obiettivo che possiamo porci. Ci sono 30 punti in palio e questo ci deve dare grande motivazione. La Juve ha una storia importante, una tradizione vincente, viene da 4 scudetti ed una finale di Champions. Hanno consapevolezza, solidità ed una Società con uno strapotere economico ed un fatturato superiore a tutte le altre squadre italiane che, però, riesce con competenza anche ad investire bene. Noi siamo all’inizio di un percorso e cercheremo di crescere nel tempo.

Sulla partita di questa sera, avverte:

A Palermo troveremo un clima arroventato per le loro ultime vicende sportive e questo costituirà per noi una ulteriore insidia. Sarà un match complicato.

Le formazioni di Palermo – Napoli

Palermo (4-3-2-1): Sorrentino; Vitiello, Gonzalez, Cionek, Pezzella; Jajalo, Hiljemark, Chochev; Trajkovski, Vazquez; Gilardino

A disp.: Posavec, Alastra, Struna, Rispoli, Morganella, Maresca, Cristante, Andelkovic, Brugman, Quaison, Djurdjevic, Balogh.

Napoli (4-3-3): Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Higuain, Insigne

A disp.: Gabriel, Strinic, Regini, Chiriches, Maggio, Grassi, D. Lopez, Valdifiori, Chalobah, El Kaddouri, Mertens, Gabbiadini.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.