Everton-Chelsea 2-0. Lukaku show e Chelsea eliminato

La squadra di Martinez batte il Chelsea grazie a due gol nel finale dell'ex Lukaku dopo una partita bellissima. Altro obiettivo stagionale sfumato per i Blues

1k condivisioni 13 commenti

di

Share

Bella vita avere un giocatore come Lukaku. Uno che da un momento all'altro ti risolve una partita equilibratissima e si concede il lusso di una doppietta. Il fortunato, in questo caso, è l'allenatore dell'Everton Roberto Martinez, che può schierarlo ogni settimana. Stagione da incorniciare quella del belga, capace di segnare ben 19 gol in Premier (capocannoniere insieme a Vardy) e mandare i suoi in semifinale di FA Cup punendo proprio il Chelsea, la squadra che lo ha proposto al grande calcio. 

Getty Images

La cronaca della partita

Bella partenza, a Goodison Park. Si gioca subito a buoni ritmi e con grande intensità. Passano 40 secondi e Cleverly impegna Courtois con un tiro da buona posizione. Blues che rispondono subito creando un'ottima azione in velocità conclusa con un tiro di Kenedy, che però finisce alto. Gara che prosegue sui binari della fisicità, togliendo spazio di conseguenza allo spettacolo. Everton che comunque tiene meglio il campo, facendosi vedere spesso dalle parti di Courtois, ma senza creare grossi patemi al portiere belga. Dalla mezz'ora in poi cresce il Chelsea, più fluido nella manovra a centrocampo e decisamente più aggressivo rispetto all'inizio. Nei minuti finali la prima vera occasione del match è proprio per gli uomini di Hiddink, con una punizione bel calciata da Willian ma respinta altrettanto bene da Robles, che manda in corner. Passano pochi secondi e, dall'altra parte, è ancora Cleverly a impegnare Courtois, ma il suo tiro è troppo debole e viene bloccato dall'ex Atletico Madrid.

Getty Images

La ripresa

Gara che rimane in grande equilibrio anche all'inizio della ripresa, con le due squadre che fanno un buon possesso palla e giocano con fluidità. Al 50' grande chance per i Toffes, con un colpo di testa di Funes Mori che finisice alto di pochissimo. Match che sembra esplodere, con i ritmi sempre più alti e la voglia di vincere che aumenta. Chelsea che va ad un passo dall'1-0 al minuto numero 58: Diego Costa, servito benissimo da Fabregas, difende alla sua maniera il pallone superando Robles e calciando da posizione defilatissima, ma la palla danza lungo la linea di porta e non trova il palo lontano. Partita che, nonostante lo 0-0, è davvero bellissima e piena di emozioni. Al 72' Lukaku, lanciato verso la porta, viene fermato dall'ottima uscita di Courtois. Ma l'appuntamento con il gol è solo rimandato, perché 5 minuti dopo il numero 9, dopo una splendida azione personale, buca il suo connazionale e fa 1-0, facendo esplodere Goodison Park. Ma non è finita qui, perché passano altri 5 minuti e il belga fa doppietta, battendo ancora Courtois con un diagonale destro pazzesco. 2-0 ed Everton ormai a Wembley. Chelsea che non c'é più e a 6' dalla fine Diego Costa, molto nervoso questa sera, lascia i suoi in 10 per una reazione su Barry che gli costa il secondo cartellino giallo. Ironia della sorte, pochi minuti dopo sarà lo stesso Barry a farsi nuovamente ammonire e a lasciare il terreno di gioco. 

Getty Images

Everton che raggiunge la semifinale di FA Cup tenendo viva, dunque, la possibilità di giocarsi la prossima Europa League. Per il Chelsea una brutta beffa dopo una buona partita. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.