Champions, Zenit-Benfica: i russi devono vincere per passare il turno

Allo stadio Petrovskij si sfidano di San Pietroburgo lo Zenit e il Benfica nel ritorno degli ottavi di Champions: all'andata in casa i portoghesi hanno vinto per 1-0

I russi per passare ai quarti di Champions devono vincere con due gol di scarto

1 condivisione 0 commenti

di

Share

Mercoledì 9 marzo alle 18 presso lo stadio Petrovskij di San Pietroburgo si affrontano lo Zenit guidato da Villas-Boas e il Benfica di Rui Vitoria nella gara valida per il ritorno degli ottavi di Champions League. All'andata, disputata al Da Luz, sono stati i portoghesi a prevalere con il risultato di 1-0 grazie alla rete segnata da Jonas in pieno recupero. I padroni di casa, partiti sulla carta con i favori del pronostico per la rosa ricca di buone individualità, dovranno quindi vincere con almeno due gol di scarto se vorranno accedere ai quarti. Non è la prima volta che le due squadre si affrontano in questa fase della competizione: era già accaduto nella stagione 2011-2012 quando a passare il turno erano stati proprio i lusitani.

Qui Zenit San Pietroburgo

Villas-Boas dovrà fare a meno di Criscito e Javi Garcia, due giocatori spesso fondamentali quando si tratta di stilare l'undici titolare, mentre resterà in dubbio probabilmente fino all'ultimo Smolnikov. Per colpire i lusitani il tecnico portoghese punterà sull'imprevedibilità e sulla potenza del tridente composto da Danny, Hulk e Dzyuba.

Witsel, a lungo corteggiato anche dal Milan, sarà il perno del centrocampo con l'intento di innescare la fase offensiva della squadra, ma per riuscire a rimediare la sconfitta subita all'andata sarà determinante anche il lavoro degli esterni. L'allenatore, infatti, vuole che nelle varie fasi della gara si scambino la posizione in modo tale da dare meno punti di riferimento agli avversari.

Qui Benfica

Rui Vitoria non avrà a disposizione Andrè Almeida e Jardel, ma con la consapevolezza del buon momento di forma che la sua squadra sta attraversando. La formazione di Lisbona, infatti, è attualmente in testa nel campionato portoghese con 61 punti grazie alla vittoria per 1-0 firmata dalla rete di Mitroglu maturata nel derby contro lo Sporting .

Le formazioni probabili:

Zenit San Pietroburgo (4-3-3): Lodygin; Anyukov, Garay, Lombaerts, Zhirkov; Yusupov, Witsel, Shatov; Danny, Hulk, Dzyuba. All. Villas-Boas

Benfica (4-2-3-1): Ederson; Semedo, Jonas, Eliseu, Luisao; Lindelof, Gaitan; Sanches, Samaris, Pizzi; Mitroglu. All. Rui Vitoria

 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.