Champions League, alla Roma serve un miracolo contro il Real Madrid

I giallorossi devono vincere con almeno due gol di scarto, impresa quasi impossibile.

Champions League, ritorno degli ottavi Real Madrid-Roma

57 condivisioni 4 commenti

di

Share

Questa sera al Santiago Bernabeu il Real Madrid ospiterà la Roma di Spalletti nel ritorno degli ottavi di Champions League. All'andata si imposero i madrileni per 0-2 grazie alle reti di Cristiano Ronaldo e Jesè Rodriguez, con la Roma che non sfigurò affatto nonostante la grande differenza di forza tra le due formazioni.

Qui Madrid

Il Real Madrid nell'ultimo turno di Liga ha asfaltato per 7-1 il Celta Vigo con una strepitosa prestazione di Cristiano Ronaldo, autore di quattro reti. La distanza dal Barcellona resta però incolmabile, il campionato non è più un obiettivo per i blancos che punteranno tutto sulla Champions League, unico trofeo rimasto. Buone notizie per Zidane che già contro il Celta Vigo ha ritrovato Marcelo, Pepe e Bale, che andrà a completare il tridente con James Rodriguez e CR7, vista l'indisponibilità di Benzema. Alternativa potrebbe essere il giovane Borja Mayoral. A centrocampo recuperato anche Kroos che comporrà il trio con Modric e Isco.

Qui Roma

La Roma con l'arrivo di Spalletti è rinata e lo dimostrano le sette vittorie consecutive in campionato, ultima quella per 4-1 contro la Fiorentina che ha permesso ai giallorossi di portarsi al terzo posto in solitaria. Sarà difficile rimontare lo svantaggio dell'andata, ma i capitolini non si daranno per vinti forti del loro ottimo momento di forma. Spalletti dovrà rinunciare a Rudiger per un risentimento alla coscia destra, oltre al solito De Rossi. Per il resto conferme per la formazione che ha battuto la Fiorentina con il falso nueve Perotti assistito da Salah e El Shaarawy.

Le probabili formazioni

Real Madrid (4-3-3): Navas; Carvajal, Ramos, Pepe, Marcelo; Kroos, Modric, Isco; James Rodigruez, Cristiano Ronaldo, Bale. All.: Zidane.

Roma (4-3-3): Szczesny; Florenzi, Manolas, Zukanovic, Digne; Keita, Pjanic, Nainggolan; Perotti, El Shaarawy, Salah. All.: Spalletti.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.