Real Sociedad-Levante 1-1. Deyverson risponde alla rete di Diego Reyes

Succede tutto nei primi 45': Diego Reyes porta in vantaggio la Sociedad, Deyverson pareggia i conti. I padroni di casa sprecano la chance di avvicinarsi al 7° posto.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

Sopresa all'Anoeta, dove la Real Sociedad, nonostante le mura amiche, viene fermata dal Levante fanalino di coda. Non basta ai biancoblu la rete di Reyes, gli ospiti riescono a strappare un punto che fa morale nonostante la posizione in classifica.

Primo tempo

Eusebio Sacristan ritrova Jonathas e sceglie la stellina Oyarzabal sulla sinistra; Levante con tre ex calciatori della nostra Serie A dall'inizio: Feddal, Verdù e soprattutto Giuseppe Rossi, schierato in tandem con Deyverson, a segno nell'ultima gara contro il Real Madrid.

Primo quarto d'ora di marca Sociedad. Il vantaggio dei baschi arriva alla prima occasione utile (14'), con Diego Reyes che brucia Marino da distanza ravvicinata. Secondo gol in campionato per il difensore messicano, protagonista in negativo nel match contro l'Atletico di martedì scorso. Il Levante accusa il colpo e rischia di subire il raddoppio, un minuto dopo, sul colpo di testa di Jonathas, ma stavolta Marino para. Evitato il 2-0, i valenciani entrano in partita: in quattro minuti ci provano prima Verdù in girata (sul fondo) e poi Jefferson Lerma (tiro parato). Il terzo tentativo è quello giusto: Deyverson, al 24', sfrutta un errato posizionamento di Rulli e di testa mette il pallone sotto la traversa. Per l'attaccante brasiliano, 9 gol in 23 partite.

La Real Sociedad torna a giocare dopo i dieci minuti di amnesia, ma Jonathas, Vela e Ruben Pardo non riescono a prendere la porta: incredibile, in particolare, l'errore di Vela, a tu per tu con il portiere avversario dopo un ottimo assist di Oyarzabal. Prima del fischio finale della prima frazione c'è tempo anche per la conclusione di Elustondo, bloccata da Marino.

Secondo tempo

Prosegue la ricerca al secondo gol della Real: al 53' Vela manda alto di poco, al 69' Oyarzabal sfiora la rete con il mancino, tre minuti dopo, Bruma, appena entrato, fa lo stesso da posizione più favorevole. Al 78' Bruma è ancora impreciso, con la palla che finisce fuori dopo il tocco con l'esterno destro del guinenao naturalizzato portoghese (da sottolineare, nell'azione, l'ennesimo lancio perfetto di Oyarzabal). Sembra che la rete possa arrivare da un momento all'altro, ma il Levante, seppur schiacciato nella propria metà campo, riesce a non concedere altre occasioni agli avversari. Il secondo tempo, più noioso rispetto al primo, si conclude così senza ulteriori acuti dopo tre minuti di recupero.

Occasione sprecata per la Sociedad di avvicinarsi al settimo posto occupato dall'Athletic Bibao. Gli uomini di Eusebio rimangono dietro all'Eibar e rischiano il sorpasso del Valencia, impegnato nel posticipo contro l'Atletico di Simeone. Il Levante sale a quota 21 punti, con la salvezza a cinque lunghezze. Nel prossimo turno Levante-Valencia e Celta-Sociedad.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.