Villarreal-Las Palmas 0-1, decide un colpo di testa di David Garcia

Quique Setien sorride grazie al primo gol del suo capitano. Cade in casa il Villarreal, inconcludente nonostante lo schieramento offensivo deciso da Marcelino.

David Garcia, difensore del Las Palmas.

0 condivisioni 0 commenti

di

Share

La prima sorpresa del 28° turno va in scena al Madrigal, dove il Las Palmas fa suo lo scontro il Villarreal vincendo per 1-0. Successo difficile per i canari, che passano alla mezz'ora del primo tempo e poi difendono il vantaggio contro un 'Sottomarino Giallo' troppo statico in fase offensiva.

Primo tempo

Marcelino Garcia Toral cambia sei uomini rispetto alla gara col Celta: escono Bailly, Rukavina, Trigueros, Nahuel, Bakambu e Baptistao, al loro posto giocano Bonera, Marin, Bruno Soriano, Castillejo, Soldado e Adrian, tutti e sei in panchina tre giorni fa. Quique Setien risponde con le novità Nili (esordio da titolare), Lemos, Montoro ed El Zhar. 4-2-3-1 per entrambe le squadre.

Inizio di gara noioso. Nili calcia fuori al 14', Soldado fa lo stesso al 26'. Tre minuti più tardi, Areola manda in angolo la conclusione di William José. Sul corner, battuto da Jonathan Viera, David Garcia colpisce di testa e fa 1-0. Primo gol in Liga per il capitano del Las Palmas. Al 32' Willian José impegna ancora Areola. Il 'Sottomarino Giallo' tenta di recuperare lo svantaggio, ma i due tiri di Mario Gaspar vengono ribattuti dalla difesa. L'occasione migliore ce l'ha il Las Palmas: Jonathan Viera, al limite dell'area, vanifica una buona azione personale di Nili calciando male e a lato (44').

Fase di gioco.Copyright GettyImages
Una fase di gioco di Villarreal-Las Palmas.

Secondo tempo

Nella ripresa, cambio tra le file del Villarreal: entra Leo Batistao, fuori Castillejo. La prima occasione è però ancora del Las Palmas, con il destro di Willian José che termina di poco alto. La squadra di Marcelino fa molto possesso palla ma non riesce ad essere concreta, ed è ancora il Las Palmas ad affacciarsi alla porta di Areola (tiro di Jonathan Viera). Al 78' si fa vedere finalmente il Villarreal, ma Bakambu, di testa, manda alto. Due giri di lancette più tardi arriva la prima parata di Javi Varas, su tiro di Trigueros, mentre all'81' la conclusione di Bruno termina sul fondo. All'85' Araujo, in contropiede, sfiora il 2-0. La più grande occasione arriva all'89', ma Varas risponde alla grande sull'ottimo tiro da lontano di Denis Suarez. È il miglior momento del Villarreal, ma il Las Palmas resiste fino al triplice fischio.

I gialli, che non perdevano in casa da cinque mesi, cadono dopo quattordici partite (nove vittorie e cinque pareggi). Terza affermazione consecutiva per il Las Palmas, ora a +4 dalla retrocessione. Impegni ostici per entrambe nelle prossime gare: domenica 13 marzo, Siviglia-Villarreal e Las Palmas-Real Madrid.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.