Tottenham-Arsenal 2-2: Sanchez tiene in piedi l'Arsenal al 75'

Partita emozionante a White Hart Lane. Gli Spurs, sotto nel primo tempo, rimontano il gol di Ramsey con Alderweireld e Kane, poi il ritorno dell'Arsenal con Sanchez.

726 condivisioni 52 commenti

di

Share

Il North London Derby è solito regalarci grandi emozioni e, anche stavolta, è riuscito a sorprendere. Un match molto intenso ed esaltante, vissuto in più fasi prima con la risposta degli Spurs al gol di Ramsey e poi l'inaspettato pareggio, in inferiorità numerica, dell'Arsenal nel quarto d'ora finale. 

Primo tempo

Parte molto forte la formazione di Pochettino, subito pericolosa con i suoi uomini migliori. Kane mette in apprensione la retroguardia dei Gunners già dalle prime battute, ma una delle migliori occasioni della prima frazione passa da Lamela: il suo inserimento viene premiato da Walker e l'argentino prova a sorprendere Ospina con un tocco di sinistro ma viene neutralizzato bene dal portiere colombiano.

Nel momento forse migliore degli Spurs arriva la stoccata dell'Arsenal, fino a quel momento poco concreto. Welbeck parte da sinistra cambia fronte con un preciso lancio verso Hector Bellerin che serve a sua volta Ramsey in piena area di rigore. Il numero 16 dei Gunners fredda Lloris con uno splendido colpo di tacco, portando in vantaggio i Gunners. 

La voglia di ripartire per gli Spurs è immediata, ci prova anche Danny Rose dalla distanza ma non riesce a cambiare il risultato prima del rientro negli spogliatoi. Il primo tempo si chiude quindi con l'Arsenal avanti di misura.

Secondo tempo

I padroni di casa rientrano in campo con la giusta mentalità, subito propositivi e propensi all'attacco. Si aprono molti spazi e il match si fa ancora più aperto, con il Tottenham che spinge tantissimo e l'Arsenal pronto a colpire in contropiede. Al 50' Walker va alla conclusione, sfruttando un gran movimento di Lamela, ma il suo destro è centrale e non preoccupa Ospina. 

Pochi minuti dopo Coquelin commette un'ingenuità, atterra Harry Kane e si prende il secondo giallo della sua gara lasciando i Gunners in inferiorità numerica. Per la squadra di Pochettino è un regalo troppo grande e gli equilibri si spostano totalmente a favore degli Spurs.

In due minuti il Tottenham riesce a ribaltare completamente la situazione. Al 60' la difesa dell'Arsenal non riesce a respingere il corner avversario e nella mischia Alderweireld arriva per primo battendo Ospina con un sinistro potente. L'1-1 dà vigore agli Spurs che viaggiando sull'onda dell'entusiasmo trovano subito il raddoppio con Kane, che disegna una parabola splendida dall'out di sinistra su cui il portiere colombiano non può arrivare. 

La rimonta è completata ma l'Arsenal non molla e Wenger si sbilancia inserendo Giroud al posto di Elneny, tentando il tutto per tutto. Ad un quarto d'ora dalla fine Bellerin trova un varco splendido per Sanchez, che sfrutta una disattenzione della retroguardia avversaria per battere Lloris con un destro velenoso. Il pareggio è una doccia gelata per il Tottenham che, dopo aver sfiorato il vantaggio con Eriksen e Mason, rischia addirittura di subire il 2-3, salvato al 92' soltanto da un bell'intervento in scivolata di Wimmer che blocca Ramsey ormai a tu per tu con Lloris. Il match si conclude sul risultato di 2-2.

Finisce così in pareggio il North London Derby, un risultato amaro per entrambe le squadre che farà sorridere certamente Ranieri in ottica campionato. Ora il Leicester può davvero cominciare la sua fuga.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.