Espanyol-Real Betis 0-3: aprono Castro e Pezzella, il KO è di Vargas

Segnano Ruben Castro e Pezzella, chiude i giochi una punizione magistrale dell'ex giocatore della Fiorentina. Padroni di casa mai pericolosi.

64 condivisioni 4 commenti

Share

Espanyol mai in partita, al Cornellà-El Prat fanno festa gli ospiti, che sistemano la partita già dopo 20’. Per i catalani ora c’è di nuovo lo spauracchio retrocessione, distante appena due punti.

Primo tempo

Pronti via, il Betis va subito avanti al 10': punizione di Vargas, sponda di Pezzella in area per Castro, che sul secondo palo mette dentro il pallone del vantaggio indisturbato. Passano altri dieci minuti, ed ecco il raddoppio: questa volta Pezzella fa tutto da solo, sfruttando l’ottimo cross di Musonda e brucia il portiere Pau Lopez per il 2-0. Che inizio per gli uomini di Juan Merino, praticamente perfetti e cinici sotto porta. Al minuto 36 l’Espanyol ci prova con Duarte, che di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo non trova però la porta. Ma il gioco dei padroni di casa non decolla.

Secondo tempo

Galca suona la carica, si può recuperare. Ci prova subito Asensio, con uno spunto personale tra due difensori, quando però arriva a due passi dalla porta calcia il pallone al lato. Meglio non calare d’intensità pensa il Betis: Fabian Ruiz al 53’ va vicino al tris con il suo mancino ben parato da Pau Lopez. Il pubblico di casa fischia, i catalani sono ormai spenti. Al 71’ ecco pure il gol di Vargas da calcio di punizione: un bolide di sinistro che finisce sotto all’incrocio. É la rete sentenza per l’Espanyol, che nemmeno con l’attaccante Burgui entrato al posto di Javi Lopez, riesce a rialzarsi. Per gli andalusi tre punti chiave per stare lontani dalla zona retrocessione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.