Bournemouth-Southampton 2-0: salvezza più vicina per le Cherries

Il Bournemouth batte il Southampton in campionato per la prima volta dal 1958 grazie alle reti di Cook e Afobe, e si porta a +8 dalla zona retrocessione

129 condivisioni 9 commenti

di

Share

Il Bournemouth ottiene tre punti importantissimi in chiave salvezza contro il Southampton grazie alle reti di Cook e Afobe e ritrova la vittoria dopo quattro giornate. Cadono nuovamente i Saints dopo la sconfitta contro il Chelsea di Sabato.

La cronaca della partita

Primo tempo dominato dai padroni di casa, che si rendono subito pericolosi dopo appena due minuti con la conclusione di Ritchie parata da Forster. La superiorità dei Cherries è sancita al 31' dal gol di Cook: calcio di punizione defilato calciato direttamente in porta da Ritchie, Forster respinge corto e il difensore in mezza rovesciata mette in rete. Meritato vantaggio dei rossoneri, che si fanno ancora pericolosi con Gradel il cui tiro finisce alto sopra la traversa. Sul finire del primo tempo match sospeso per un minuto per l'infortunio occorso al quarto uomo, tagliatosi sul volto dopo aver sbattuto contro la panchina.

Nella ripresa sono sempre i Cherries a controllare la gara. L'ingresso di Pellè dà più peso all'attacco del Southampton, fino a quel momento molto sterile. E subito l'ex Feyenoord si rende pericoloso al 72' quando riceve palla dopo il velo del compagno, si gira e conclude da fuori area, ma il suo tiro si spegne di poco a lato del palo sinistro. All'80' il gol del definitivo KO, firmato da Afobe che, sugli sviluppi di un calcio piazzato, approfitta della dormita della retroguardia ospite ed anticipa Forster con un preciso colpo di testa. Quarto gol in 8 partite per l'attaccante inglese. Al'86' l'unica grande occasione per i Saints capita sui piedi di Mane che si ritrova davanti a Boruc, bravo ad uscire e ad evitare il gol.

Vittoria meritata per il Bournemouth che si porta a quota 32 punti, a +8 dalla zona retrocessione. Il Southampton rimane momentaneamente al settimo posto in classifica, con Chelsea, Stoke e Liverpool che domani potrebbero superarlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.