Tottenham: Pochettino vuole il rinnovo di Eriksen, ma spunta il Barcellona

Per il centrocampista danese sarebbe già pronto un contratto fino al 2020 a 50 mila sterline a settimana, ma Brian Laudrup gela gli Spurs: "Ha le qualità giuste per giocare nel Barça"

Il 24enne danese è arrivato agli Spurs nel 2013

155 condivisioni 8 commenti

di

Share

Nell'attesa di vedere se Harry Redknapp ci prenderà davvero "Se il Tottenham supera indenne l'ostacolo West Ham, vincerà la Premier League" ha detto a Talksport l'ex di Spurs e Hammers, Mauricio Pochettino preferisce volare basso e concentrarsi sul futuro a lungo termine degli Spurs. Che, a quanto sostenuto un paio di settimane fa dall'Evening Standard e ribadito oggi dal "Sun", sarebbe imprescindibile da Christian Eriksen. Non a caso, per il talento svedese arrivato dall'Ajax nell'estate del 2013 per 11 milioni di sterline (14 milioni di euro), è già pronta l'offerta di rinnovo fino al 2020. Ovvero, due anni in più rispetto all'attuale scadenza del 2018, con aumento anche dell'ingaggio da 30 a 50 mila sterline a settimana (in pratica, da 38.500 a 64 mila euro).

Per il momento siamo ancora in fase di discussione e nelle ultime due settimane non è cambiato nulla, ma stiamo procedendo con la trattativa, fa sapere Eriksen sul tabloid.

Ma ecco che dietro l'angolo potrebbe nascondersi l'insidia Barcellona, col connazionale Brian Laudrup a spiegare a Omnisport  che il giovane centrocampista del Tottenham

è un giocatore potenzialmente da Barça, perché ha buoni piedi e una fantastica visione di gioco, ma sa anche fare gol e i suoi calci di punizione stanno diventando famosi.

Va da sè che un eventuale e concreto interessamento del club catalano ad Eriksen complicherebbe non poco le speranze di Pochettino di riuscire a trattenere il talento (a differenza invece di quanto fatto con Dele Alli, Mousa Dembele, Eric Dier e Joshua Onomah, tutti già col rinnovo firmato), ma per il momento Christian pensa solo agli Spurs e al doppio derby contro West Ham e Arsenal

Saranno due gare fondamentali e di grande intensità anche per i nostri tifosi. Domenica è stato il punto di svolta, sappiamo che abbiamo la convinzione per portare a casa il risultato in entrambe le partite e alla fine di questa settimana speriamo di essere in una buona posizione di classifica.

Insomma, il contratto (per ora) può attendere.  

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.